Crea sito

Un pollo lesso e poco altro: ecco come ho fatto 4 ricette

Un pollo lesso e poco altro, oggi non vi do una ricetta, ma vi spiego in che modo cerco di ottenere il massimo dagli ingredienti che ho per spendere il meno possibile, credo che, anche se non è una ricetta in senso classico, questo articolo possa essere di aiuto a tanti che, come me devono stare attenti al centesimo. Considerate che noi in casa siamo 4 ma che in realtà io cucino quasi sempre per due perché in teoria ( 😀 ) noi siamo a dieta e i miei suoceri no.

Un pollo lesso e poco altro

pollo lesso morti di fame

Dicevo 4 ricette, infatti con un pollo di circa un kg ho ottenuto :

Una crema spalmabile tipo spuntì per le merende

Un paté di pollo per fare antipasti

Dell’insalata di pollo

e anche un litro di brodo che userò per fare dei risotti

Come ho fatto? Semplice ho lessato con due patate, una carota, una costa di sedano e una cipolla il pollo, ho messo acqua a coprire il tutto, qualche chiodo di garofano conficcato nella cipolla e una stecca di cannella ( a me piace molto), ho aggiunto un cucchiaio di sale e fatto sobbollire per due ore. Ho messo la pentola in acqua gelata per freddare il brodo il più velocemente possibile, appena tiepido ho levato il pollo dalla pentola e ho messo il brodo in frigo con tutte le verdure, ho spolpato il pollo e ho diviso la carne in base al’uso cosce e ali le ho tenute per fare l’insalata, il resto l’ho frullato con le verdure (meno una patata) del brodo per fare la crema spalmabile. La crema l’ho divisa in due parti con una parte ho farcito del pane che ho cotto arrotolato e con l’altra parte ho fatto il paté. Alla carne che avevo tenuto da parte per l’insalata ho aggiunto una delle patate a pezzetti e qualche sottaceto, olio sale e pepe.

Ricapitolando con un pollo da circa tre euro, aggiungendo altri 2 euro al massimo di ingredienti abbiamo mangiato in due circa 4 portate e ho ancora il brodo.

Questo articolo è il primo di una serie che farò per darvi idee di risparmio.
spero di esservi stata utile.

Se vi è piaciuto questo articolo dedicato al risparmio tornate a trovarmi, mi trovate anche su facebook  http://www.facebook.com/Mortidifame, mettete un mi piace anche sulla pagina? Grazie :-)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.