Crea sito

Pollo peperoni e mandorle chinese style, ricetta facile

ll pollo peperoni e mandorle è venuto fuori dal frigo: infatti dovevo fare il pollo alla cantonese (ci è piaciuto tanto), ma mia suocera mi ha “suggerito” di usare il peperone che giaceva in frigo e allora ho cambiato rotta, devo dire che il risultato è stato ottimo e che è ancora più semplice da fare del pollo alla cantonese, poi i pezzetti piccoli cuociono davvero in fretta e quindi il pollo peperoni e mandorle è anche piuttosto veloce da fare.

Pollo peperoni e mandorle

Ingredienti per 6 porzioni 

650 g bocconcini di pollo (3,25€)
450 g peperone (0,65 €)
100 g mandorle pelate (1,59 €)
2 albumi (0,24 €)
25 g maizena (0,08 €)
1 cucchiaio olio EVO (0,10 €)
25 ml salsa di soia (0,17 €)

Il costo a porzione è pari ad un euro circa

pollo peperoni e mandorle morti di fame

Procedimento:

Tagliare il pollo in bocconcini, metterli in una ciotola e mescolarli con la salsa di soia, tagliare a quadretti il peperone, scaldare una padella antiaderente (meglio ancora il wok) e tostare le mandorle per due o tre minuti mescolandole spesso, aggiungere il cucchiaio d’olio e saltare i peperoni, abbassare la fiamma e lasciare stufare i peperoni, nel frattempo aggiungere gli albumi leggermente sbattuti al pollo e successivamente l’amido di mais. Togliere mandorle e peperoni dalla padella e usarla per saltare il pollo a fuoco vivace poco per volta, quando tutto il pollo sarà dorato riaggiungere peperoni e mandorle abbassare la fiamma e far stufare per circa 15 minuti, se necessario aggiungere poca acqua per portare a cottura, regolare di sale e servire, se volete al posto dell’acqua o in aggiunta potete usare ancora salsa di soia, in questo caso probabilmente non servirà aggiungere sale.

pollo peperoni e mandorle morti di fame

Chinese style sia per la salsa di soia che per l’uso di albume e amido 🙂

Se vi è piaciuta la ricetta del pollo peperoni e mandorle chinese style tornate a trovarmi, mi trovate anche su facebook  http://www.facebook.com/Mortidifame, mettete un mi piace anche sulla pagina? Grazie :-) Sono anche su G+ Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.