Crea sito

Pollo in porchetta, ricetta veloce

Il pollo in porchetta è stata un’ispirazione di questa mattina, infatti, tanto per cambiare, dovevo cucinare del pollo, ma siccome ci tocca spesso cerco di farlo sempre diverso, mi sono ricordata che qui nell’aretino si usa cuocere l’anatra al forno in porchetta, la ricetta si chiama nana in porchetta. Allora ho pensato perché non fare il pollo in porchetta? Tanto che differenza vuoi che ci sia: un pollo in pezzi (sempre quello in offerta) o un’anatra intera si equivalgono :-D, allora ho chiesto a mia suocera cosa mettesse lei nell’anatra in porchetta, lei non si ricordava bene e mi ha detto di guardare nell’Artusi (l’Artusi è il suo riferimento in cucina, sarà per questo che a me sta antipatico?), guardo nell’Artusi e ovviamente l’anatra in porchetta non c’è, però c’è il pollo in porchetta, quindi alla fine io volevo fare una variazione su una variazione e sono tornata all’originale, va be’ quasi, sempre in pezzi è il mio pollo e poi lo faccio in tegame mica al forno :-D. E poi siamo a dita quindi il mio pollo in porchetta l’ho fatto come dico io alla faccia di quello spocchioso del signor Artusi (l’amico di mia suocera).

Pollo in porchetta light

Ingredienti per 4 porzioni

1,3 kg pollo in pezzi (3,25 €)
2 spicchi aglio (0,05 €)
4/5 rametti finocchietto fresco (io ho la piantina)
sale
pepe
Meno di 85 centesimi a porzione

pollo in porchetta morti di fame

Procedimento:

Spellare il pollo e tagliarlo a pezzi (se non siete a dieta lasciate pure la pelle, se il pollo è già in pezzi non c’è bisogno di tagliarlo :-D), sciacquare il pollo e rosolarlo da tutti i lati in una casseruola antiaderente a fiamma vivace, nel frattempo affettare l’aglio e tritare metà del finocchietto, salare e pepare il pollo, aggiungere il finocchietto tritato e l’aglio e mettere il coperchio abbassare la fiamma al minimo e far cuocere per circa 30  minuti, se necessario aggiungere poca acqua durante la cottura. Aggiungere il finocchietto rimasto, aumentare la fiamma e asciugare/rosolare il pollo, servire caldo meglio se con delle patate (io no, niente patate, Dukan non vuole, e questa ricetta è perfetta per chi segue la dieta Dukan). Per la cronaca la versione di Pellegrino Artusi prevedeva di farcire il pollo (intero) di prosciutto crudo tritato, aglio e finocchietto e poi di arrostirlo in forno.

Se vi è piaciuta la ricetta del pollo in porchetta tornate a trovarmi, mi trovate anche su facebook  http://www.facebook.com/Mortidifame, mettete un mi piace anche sulla pagina? Grazie :-) Sono anche su G+ Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.