Crea sito

Nutella flan, ricetta semplicissima di budino alla nutella

Questo “Nutella flan” (l’ho inventato io e il nome lo decido io :-D) lo ho in mente da quando ho fatto la torta di nutella, ma siccome siamo a dieta ho aspettato un po’ a sperimentare. Mi rigirava in testa questa idea di budino di nutella, ma volevo che fosse semplice da fare, mi sono fatta dare da mia madre la ricetta del flan di latte (che al prossimo sgarro dietetico vi mostro) e sono partita da li. Al solito io uso la crema di nocciole del mercato equo.

Nutella flan (o budino alla nutella)

Ingredienti x 8 porzioni
4 uova (0,48 €)
500 ml latte intero (0,30 €)
250 g crema di nocciole (1,43 €)
100 g zucchero (0,10 €)

totale 2 euro e 31 centesimi pari a 29 centesimi a porzionebudino di nutella nutella flan

Procedimento

Montare le uova con lo zucchero molto bene, per almeno 10 minuti, scaldare metà del latte e scioglierci dentro la crema di nocciole, aggiungere il resto del latte e mescolare bene (attenzione ai grumettini), aggiungere il latte nocciolato alla montata e mescolare bene, non importa se si smonta un po’. Mettete il composto del nutella flan (o budino di nutella se preferite) in uno stampo da 22 cm alto o su stampini individuali, lasciate almeno un cm sotto il bordo. mettete lo stampo o gli  stampi in una teglia piena d’acqua calda e mettete in forno statico a 150°, se avete usato uno stampo unico lasciatelo almeno un’ora, per gli stampini individuali basteranno 40 minuti. Spegnete il forno lasciate freddare e poi tenete in frigo almeno 4 ore prima di servire. Trucco se volete sformalo più facilmente da uno stampo in silicone passatelo un’oretta in freezer.

Se vi va di tenervi aggiornati, mi trovate anche su facebook  http://www.facebook.com/Mortidifame

 

18 Risposte a “Nutella flan, ricetta semplicissima di budino alla nutella”

  1. Ho seguito alla lettera il procedimento ed ho usato un unico stampo grande facendo cuocere per un’ora. Ho tenuto in frigo il budino e l’ho sformato il giorno successivo ma all’interno è rimasto totalmente liquido. Non è che va aggiunta al procedimento della colla di pesce?

  2. Ciao, vorrei provare la ricetta ma ho due dubbi:
    – userei gli stampini, devo riempirli , immergerli in una teglia con l’acqua calda e infilare tutto nel forno, ma l’acqua fin dove deve arrivare? Al bordo dello stampino?
    – il mio cruccio, ho il forno a gas, va bene lo stesso?

    Grazie e ciao

    1. Ciao, considera che gli stampini non li riempi fino all’orlo, quindi l’acqua deve arrivare al livello del contenuto.
      Il forno a gas non è un problema (anzi secondo alcuni per il bagno maria è meglio), l’importante è che tu riesca a tenere sotto controllo la temperatura: l’acqua deve appena sobbollire :-).
      spero di ave risolto i tuoi dubbi 🙂
      Ciao e grazie
      Rita

      1. Perfetto, l’indicazione c’è l’acqua deve appena sobbollire è per fetta per controllare la temperatura 🙂

        Grazie!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.