Crea sito

Involtini di maiale light, ricetta facile e veloce

Gli involtini di maiale che ho fatto oggi per pranzo sono una libera interpretazione, e pure dietetica, di una bontà chiamata uccellini scappati che ho mangiato dalla mia amica bolognese Paina. I suoi erano più buoni e questa ricetta non somiglia alla sua, ma anche questi pur essendo veramente a bassissimo tenore di grassi si difendono bene. Sono adatti anche alla dieta Dukan nei giorno proteine e verdure e comunque a regimi alimentari a basso tenore di grassi. Comunque alla fine della ricetta vi do anche i suggerimenti per renderla meno light :-D.

Involtini di maiale light

Ingredienti per 4 porzioni

8 fettine di arista (2,50 €)
5 fettine di formaggio light (0,80 €)
2 uova (0,24 €)
100 g di spinaci cotti (0,20 €)
200 ml di latte scremato (0,20 €)
1 cucchiaio d’olio EVO
(0,10 €)

1 spicchio d’aglio
sale

Il costo a porzione è intorno all’euro

involtini di maiale morti di fame

Procedimento:

Preparare una frittata di spinaci con le due uova e gli spinaci. Battere le fettine di arista e poggiare su ognuna mezza fettina di formaggio e una strisciolina di frittata (ne avanzerà), arrotolare e chiudere con uno stuzzicadenti. Rosolare lo spicchio d’aglio tagliato in 4 con l’olio in una padella antiaderente, aggiungere gli involtini e rosolarli da tutti i lati, aggiungere il latte e portare a ebollizione, salare e aggiungere una fettina di formaggio e la frittata rimasta tagliata a cubetti, abbassare la fiamma e lasciar cuocere per 10 minuti circa. Servire ben caldi. Se volete provare la versione non light, sostituite le fettine di formaggio con del brie e usate la panna per portare a cottura gli involtini di maiale.

involtini di arista light morti di fame

Se vi è piaciuta la ricetta degli involtini di maiale tornate a trovarmi, mi trovate anche su facebook  http://www.facebook.com/Mortidifame, mettete un mi piace anche sulla pagina? Grazie :-) Sono anche su G+ Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.