Crea sito

Gnocchi con piselli piccanti, ricetta hot

Gli gnocchi con piselli piccanti nascono per gioco: un gruppo di amiche pubblica su facebook foto di bei ragazzi ogni giovedì con il titolo “giovedì gnocchi”, e io per scherzo ho deciso di pubblicare una foto hot, gnocchi piccanti insomma, solo che i miei gnocchi con tutti i loro bei piselli saranno di ricotta, insomma si faranno una bella risata, intanto gli gnocchi con piselli piccanti a noi sono piaciuti molto, quindi ve li consiglio per una cenetta hot ;-).

Gnocchi con piselli piccanti

Ingredienti per 4 porzioni

700 g gnocchi di ricotta (0,92 €)
200 g piselli (da 600 g da sgranare) (0,35 €)
1 cucchiaio olio EVO (0,10 €)
Un peperoncino piccante o due
1 spicchio aglio
(0,05 €)

Il costo a porzione è di circa 60 centesimi

gnocchi con piselli piccanti morti di fame

Procedimento:

Mettere a bollire abbondante acqua e salarla, scaldare in una padella antiaderente un cucchiaio di olio e soffriggerci l’aglio tritato, aggiungere i piselli e stufarli con poca acqua e il peperoncino tagliuzzato (se usate quello in polvere aggiungetelo alla fine) a fiamma bassa coperti, dopo circa minuti spegnere i piselli. Appena l’acqua bolle calare gli gnocchi e scolarli con la schiumarola appena vengono a galla, versarli nei piselli con poca acqua di cottura e saltarli per un minuto. Potete anche cuocere i piselli per 5 minuti, aggiungere gli gnocchi crudi con acqua calda a coprire  e lasciarli cuocere insieme per circa 5 minuti a fiamma bassa, salare verso fine cottura. Con questo procedimento vi consiglio di assaggiare per essere sicuri della cottura e di tenere d’occhio il livello dell’acqua ed eventualmente aggiungerne di calda in piccole quantità fino a fine cottura.

gnocchi con piselloni morti di fame

Se vi è piaciuta la ricetta degli gnocchi con piselli piccanti tornate a trovarmi, mi trovate anche su facebook  http://www.facebook.com/Mortidifame, mettete un mi piace anche sulla pagina? Grazie :-) Sono anche su G+ Twitter

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.