Crea sito

Glassa a specchio, ricetta torta gianduia

La glassa a specchio per finire la torta gianduia, una glassa lucidissima e ferma, morbida al taglio e squisitamente nocciolosa, insomma la glassa perfetta per finire e rifinire la torta gianduia, ma anche altri dolci, senza dimenticare che a cucchiaiate o spalmata sul pane è sempre un’ottima soluzione alla voglia di coccole che ti prende a tradimento quando non hai voglia di fare nulla, bene lo potrete fare, perché per poter glassare le torte agevolmente dovrete fare più glassa di quanta ne rimane sulle torte, quindi quella che avanza la potete tranquilla mente conservare in frigo in un barattolo ben chiuso per le emergenze coccola.
Sempre dalla mitica Pinella ecco a voi la

Glassa a specchio al gianduia

Ingredienti (per due torte gianduia da 22 cm)

450 g gelatina neutra
400 g cioccolato gianduia fondente (333 gianduia al latte+67 cioccolato fondente 90/100%)
150 g panna fresca
110 ml acqua
100 g pralinato alla nocciola

glassa a specchio morti di fame

Procedimento

Fondere il cioccolato spezzettato e metterlo a sciogliere, scaldare la panna e versarla a filo sopra il cioccolato fuso mescolando perché si amalgami per bene, versarci sopra anche il pralinato e mescolare, scaldare l’acqua fino a 37° e versarla nella gelatina neutra, mescolare bene affinché sia perfettamente omogenea. Aggiungere anche la gelatina al resto del composto, la glassa così ottenuta va usata a 40° sul dolce congelato, si può conservare in frigo, ma prima di usarla DEVE essere riportata a 40°, io la metto nel mcroonde per 30 secondi per volta mescolando e misurando la temperatura finché non è quella giusta. Per il miglior risultato la glassa a specchio va versata sul dolce congelato, va fata colare sopra e lasciata scivolare da tutte le parti, si può muovere con attenzione il dolce per farla distribuire meglio, ma non va MAI spatolata, se no addio effetto glassa a specchio.

A domani con la settima parte di questo splendido dolce :-)

Prima parte

Seconda parte

Terza parte

Quarta parte

Quinta parte

Se vi è piaciuta questa ricetta, mi trovate anche su facebook  http://www.facebook.com/Mortidifame, mettete un mi piace anche sulla pagina? Grazie :-)