COOKIES CON GELATO

cookies gelato

Questi Cookies con gelato sono il mio peccato segreto, se li ho nel freezer li sento che mi chiamano “Giorgia!!!…vieni! siamo qui!!!” e puntualmente ne prendo uno, lo taglio in due perché credo di poterne mangiare solo metà e ripongo l’altra metà in freezer. Lo mangio, con estremo piacere, a piccoli morsi, partendo dai bordi con le gocce cioccolato e finendo mangiando il centro. Quando ho finito la prima metà è praticamente impossibile che io non vada a ficcare la mia testolina dentro il freeze,r alla ricerca dell’altra metà perché il senso di colpa è abbastanza forte ma non quanto quella meravigliosa sensazione che provo quando lo mangio!

Qui sotto troverai la ricetta per i biscotti, per il gelato la ricetta è qui, e se non hai il Brown sugar la ricetta la trovi qui.

  • CucinaAmericana

Ingredienti

Primo gruppo

530 g farina 00
Mezzo cucchiaino baking powder
Mezzo cucchiaino bicarbonato
Mezzo cucchiaino sale

Secondo gruppo

225 g burro
200 g zucchero
200 g brown sugar (o zucchero di canna)
2 bustine vanillina

Terzo gruppo

2 uova
2 cucchiai latte
200 g gocce cioccolato

Se non avete gocce di cioccolate potete usare una tavoletta di cioccolato fondente e farlo a scaglie

Passaggi

In una ciotola mescolate bene il primo gruppo di ingredienti e mettete da parte.

Con la planetaria, con il gancio a k montate il secondo gruppo di ingredienti ad alta velocità fino a che non sarà chiaro e spumoso (10 minuti circa)

Successivamente abbassate la velocità della planetaria ad 1 e aggiungete le uova e il latte, mescolate bene fino a che sarà tutto amalgamato.

A questo punto aggiungiamo gli ingredienti secchi, quelli del primo gruppo, a bassa velocità e poco alla volta. Non mescolate molto a lungo, fermate la planetaria non appena la farina si sarà amalgamata con il resto.

Aggiungete metà delle gocce di cioccolato e mescolate brevemente e lentamente, giusto il tempo necessario di distribuire nell’impasto.

Avvolgete l’impasto nella pellicola e lasciate riposare circa 2 ore.

Trascorso il tempo di riposo dividete l’impasto in palline da 30 grammi, prendete un coppapasta da 8 cm e appoggiandovi su una teglia foderata con carta da forno schiacciatevi dentro le vostre palline di impasto facendo dei dischetti di impasto e cercando di dargli una superficie più omogenea possibile. Su una teglia ci stanno tra i 6 e i nove dischetti di impasto.

Infornate I cookies a 180° in forno ventilato e preriscaldato per circa 10 minuti, se sono leggermente morbidi va bene, raffreddandosi diventeranno più duri.

Sfornate I cookies e lasciateli raffreddare su una griglia per dolci per almeno 4 oro prima di metterci il gelato.

L’assemblaggio

Una volta pronti i cookies siete pronti per “fare la magia”, prendete il gelato da freezer Trovate la ricetta qui e lasciatelo una decina di minuti a stemperare.

Utilizzando uno spallinatore per gelato mettete una pallia di gelato su un cookies e premete leggermente utilizzando il secondo cookies nella parte superiore, passate i bordi del biscotto con il gelato nelle restanti gocce di cioccolato e mettete subito in freezer. Procedete cosi per ogni pezzo fino a che li avrete assemblati tutti.

Lasciate riposare i vostri cookies gelato in freezer il più possibile, più saprete resistere più saranno buoni, dopo circa 2 giorni il cookies a contatto con il gelato comincerà ad ammorbidirsi e quando lo morderete vi assicuro che farete un’esperienza meravigliosa.

Conservate I cookies con gelato in sacchetti gelo nel freezer fino a 6 mesi.

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da moltobuono

Anima Newyorkese erroneamente incarnata e venuta al mondo nel corpo di un’italiana Torinese. Dopo 42 anni mi sono trasferita in un paesino di 3000 abitanti nel sud della francia quindi, dopo aver passato la prima parte della mia vita nel posto sbagliato, probabilmente, passerò il resto in un’altro posto che non mi appartiene... 😅 MOLTO BUONO, Il nome di questo blog, deriva da una disavventura che mi è capitata dopo il mio trasferimento e anche se la maggior parte delle persone avrebbe avuto l’istinto di “dimenticarselo”, la mia ineusaribile voglia di vedere del positivo in ogni cosa mi ha spinta a mantenerlo con me e a trasformarlo in questo nuovo progetto.