Crea sito

Polpettone di bollito al forno ricetta economica

Il polpettone di bollito al forno è un secondo piatto ricco e completo, perfetto per riciclare la carne del bollito che spesso non è gradita in tavola. Mi capita spesso di preparare il brodo e di dovermi inventare un modo veloce e saporito per proporre la carne del bollito, qualche sera fa ho deciso di provare a preparare un polpettone e devo dirmi, con mia grande sorpresa, che oltre ad essere buonissimo è piaciuto a tutta la famiglia! Ora seguitemi ai fornelli e prepariamo insieme il polpettone di bollito al forno!

Seguimi GRATUITAMENTE su GOOGLE NEWS cliccando qui
 
Ti aspetto nella mia pagina Facebook che trovi cliccando qui  e su Pinterest cliccando qui

polpettone di bollito
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti per 4 persone

  • 2cosce di pollo (bollite)
  • 1carota (bollita)
  • 1patata (bollita)
  • 1uovo
  • 1panino all’olio (bagnato e strizzato)
  • q.b.pangrattato
  • 30 gparmigiano Reggiano DOP
  • 4 fettescamorza
  • 2 fetteprosciutto cotto di praga
  • q.b.sale (facoltativo)

Preparazione del polpettone di bollito al forno

  1. Dopo aver preparato il brodo, mettiamo da parte la carne, la patata e la carota. Priviamo la carne degli ossicini e delle parti di grasso e la mettiamo nel mixer insieme alle verdure.

  2. Aggiungiamo un uovo, il panino messo in ammollo nell’acqua e strizzato ed aggiungiamo il Parmigiano grattugiato.

  3. Iniziamo a frullare fino ad ottenere un composto liscio e morbido ed aggiungiamo tanto pangrattato quanto ne serve per ottenere un impasto morbido ma lavorabile e non appiccicoso.

  4. Vi consiglio di assaggiare l’impasto e di regolarvi con l’eventuale aggiunta di sale, dipende molto da come siete abituati a gustare i vostri piatti, nel mio caso adoro mangiare “saporito” quindi aggiungo sempre un po’ di sale.

  5. Prendiamo un foglio di carta forno, lo bagniamo e lo strizziamo bene poi lo stendiamo sul piano di lavoro e ci posiamo sopra la carne appena macinata.

  6. Con l’aiuto delle mani leggermente bagnate, stendiamo l’impasto di carne dandogli una forma rettangolare ed uno spessore di circa 1 centimetro.

  7. Disponiamo al centro del polpettone di bollito prima le fette di formaggio e sopra il prosciutto di Praga, facendo attenzione a lasciare almeno 1 centimetro di bordo libero per evitare che il ripieno fuoriesca in cottura.

  8. Aiutandoci con la carta forno, arrotoliamo il nostro polpettone di bollito e sigilliamo bene i bordi laterali e la chiusura, poi in un piatto mettiamo del pangrattato e rotoliamo delicatamente il nostro polpettone in modo da impanarlo in maniera omogenea.

  9. Richiudiamo il nostro polpettone di carne nella carta forno, lo chiudiamo come fosse una caramella e poi lo posiamo in una pirofila ed inforniamo a 180° in forno statico per circa 25 minuti.

  10. Trascorsi i 25 minuti circa, togliamo la carta dal polpettone di carne e facciamo terminare la cottura per altri 5 minuti circa, per farlo dorare in superficie.

  11. polpettone di bollito

    Una volta sfornato il polpettone di bollito, lo lasciamo riposare circa 10 minuti, in questo modo i sapori si assesteranno e sarà ancora più gustoso!

  12. Se volete qualche altra idea per riciclare il bollito, sicuramente vi interesseranno anche queste ricette:

    Polpette di bollito al forno saporite e filanti

    Polpettine di bollito ricetta facile

    Cotolette di verdure ricetta economica

Un consiglio in più:

* Potete variare il ripieno utilizzando anche verdure e formaggi morbidi, sempre come la scamorza;

* Per un risultato ancora più saporito, aggiungete un po’ di pecorino grattugiato nell’impasto;

* Il polpettone di bollito si conserva bene in frigo, ben coperto, per circa 2 giorni.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da mollichedizucchero

45 anni, un marito , due figlie piccolissime ed una passione sfrenata: i fornelli !!! Il blog nasce per raccogliere e proporre in maniera semplice, tutti i miei esperimenti culinari... Sono bene accetti consigli, suggerimenti e critiche :-)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.