Crea sito

Polpettine di mortadella e robiola

Le polpettine di mortadella e robiola sono uno sfizioso finger food o un secondo piatto saporito e stuzzicante, ma soprattutto questa ricetta è un’idea originale per utilizzare la carne del bollito che spesso non sappiamo come portare in tavola. Ogni volta che preparo il brodo, mi pongo il problema di come utilizzare il bollito (sia la carne che le verdure) ed ho sperimentato varie ricette, ma quella che vi propongo oggi è forse la più saporita! Ora seguitemi ai fornelli e prepariamo insieme le polpettine di mortadella e robiola!

Seguimi GRATUITAMENTE su GOOGLE NEWS cliccando qui
 
Ti aspetto nella mia pagina Facebook che trovi cliccando qui  e su Pinterest cliccando qui

polpettine di mortadella
  • DifficoltàBassa
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura5 Minuti
  • Porzioni12 polpette circa
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per circa 12 polpettine

  • 1coscia di pollo (bollita)
  • 1patata (lessa)
  • 1carota (lessa)
  • 2pomodorini (presi dal bollito del brodo)
  • 100 grobiola
  • 2 fettemortadella
  • q.b.pangrattato
  • 4 cucchiaiolio extravergine d’oliva
  • 3 cucchiaiparmigiano Reggiano DOP

Preparazione delle polpettine di mortadella e robiola

  1. Dopo aver preparato il brodo, mettiamo da parte la carne, una patata, una carota e due pomodorini e facciamoli raffreddare leggermente.

  2. All’interno del boccale del mixer mettiamo la carne e le verdure del brodo che abbiamo fatto leggermente raffreddare, poi aggiungiamo la mortadella, la robiola ed il Parmigiano grattugiato.

  3. Frulliamo il tutto fino ad ottenere un composto liscio e privo di grumi, poi iniziamo ad aggiungere poco alla volta il pangrattato, finché non otterremo un composto morbido e facilmente lavorabile ma non appiccicoso.

  4. Vi consiglio sempre di assaggiare l’impasto per regolarvi sulla sapidità delle polpette che andiamo a preparare, il più delle volte non è necessario aggiungerlo perchè già la mortadella e la robiola danno il giusto sapore, ma regolatevi sempre in base ai vostri gusti!

  5. Preleviamo delle piccole porzioni di impasto (poco più piccole di una noce) e lavoriamole tra i palmi delle mani fino ad ottenere delle polpettine, che poi rigireremo nel pangrattato.

  6. In una padella facciamo scaldare l’olio ed aggiungiamo le nostre polpettine di mortadella e robiola e le facciamo saltare su fiamma vivace girandole spesso.

  7. polpettine di mortadella

    Una volta cotte, scoliamo le polpettine su carta assorbente e facciamole intiepidire un po’ prima di portarle in tavola. Queste polpettine di bollito sono ottime tiepide ma, a mio gusto, ancora più buone a temperatura ambiente!

Un consiglio in più:

* Se non avete la robiola, sostituitela con l’uovo;

* Se volete realizzarle con un po’ di anticipo, dopo averle impanate lasciatele riposare in frigo, ben coperte;

* Queste polpettine si conservano in frigo, ben coperte, per circa 2 giorni.

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da mollichedizucchero

45 anni, un marito , due figlie piccolissime ed una passione sfrenata: i fornelli !!! Il blog nasce per raccogliere e proporre in maniera semplice, tutti i miei esperimenti culinari... Sono bene accetti consigli, suggerimenti e critiche :-)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.