La pasta con pesto alla trapanese è un primo piatto dal sapore unico ed inconfondibile, vi avvolgerà e vi conquisterà lasciandovi in bocca un sapore deciso e che scorderete difficilmente.

Il pesto alla trapanese è molto veloce e facile da realizzare, come formato di pasta vi suggerisco una pasta lunga, io ho utilizzato degli spaghettoni freschi che, con la loro consistenza e con il loro spessore hanno abbracciato il pesto ed hanno creato un primo piatto da leccarsi i baffi!

Ora seguitemi ai fornelli e prepariamo insieme la pasta con pesto alla trapanese.

pesto alla trapanese
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    15 minuti
  • Cottura:
    10 minuti
  • Porzioni:
    4
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • Pasta (io spaghettoni) 400 g
  • Pomodori (io quelli grandi e tondi) 4
  • pecorino (grattugiato) 5 cucchiai
  • Mandorle (spellate) 80 g
  • Basilico 1 mazzetto
  • Aglio (se non è grande usatene 2) 1 spicchio
  • Olio extravergine d’oliva 60 g
  • Sale q.b.

Preparazione

  1. Una premessa importante: dato che la dimensione dei pomodori può variare e di conseguenza il bilanciamento della ricetta, vi consiglio di aggiungere gli ingredienti poco alla volta e di assaggiare sempre, il pesto alla trapanese ha un sapore deciso nel quale nessuno degli ingredienti deve prevalere, voi seguite il vostro gusto personale e non sbaglierete!

  2. Iniziamo mettendo a bollire dell’acqua, appena è giunta a temperatura tuffiamoci i pomodori appena incisi con un coltello, li lasciamo cuocere giusto un minuto e li tiriamo via. L’incisione della pelle del pomodoro permetterà di farla sollevare durante la bollitura e ve li farà spellare più facilmente.

  3. pesto alla trapanese

    Nel boccale del mixer mettiamo i pomodori spellati e privati dei semi e dell’interno, l’olio, il pecorino, l’aglio e le mandorle ed iniziamo a frullare. Dopo qualche istante iniziamo ad aggiungere l’olio poco alla volta ed il basilico, continuiamo a frullare e fermiamoci solo quando avrà raggiunto una consistenza cremosa.

  4. Assaggiamo il nostro pesto alla trapanese, regoliamo di sale e se vi rendete conto che è troppo liquido, o al contrario troppo denso, aggiungete del pecorino o ancora dell’olio per farlo giungere alla giusta consistenza.

  5. Tuffiamo la pasta in abbondante acqua salata, la scoliamo bene al dente e poi la versiamo in una padella nella quale aggiungeremo anche il pesto alla trapanese, facciamo velocemente mantecare su fiamma bassissima per meno di un minuto e poi subito in tavola!

  6. Vi ringrazio per aver letto la ricetta, vi aspetto nella mia pagina facebook che trovate qui e se volete anche vedere le mie videoricette potete trovarmi su Youtube cliccando qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.