Crea sito

Panettone con gocce di cioccolato

PANETTONE CON GOCCE DI CIOCCOLATO

Il panettone con gocce di cioccolato – ricetta veloce è una variante del più classico dei dolci natalizi. Se non avete oltre 48 ore da dedicare alla sua preparazione, se non avete la pasta madre e comunque non volete rinunciare ad un dolce che stupirà parenti ed amici provate la mia ricetta!

panettone con gocce di cioccolato

 

INGREDIENTI PER UN PANETTONE DA 500 GR :

250 gr farina manitoba

2 uova

1 tuorlo

80 gr burro morbido

100 gr zucchero

6 gr di lievito di birra

qualche goccia di essenza di vaniglia

la buccia di un limone grattugiata

un pizzico di sale

150 gr di gocce di cioccolato

80 ml acqua calda

Per prima cosa prepariamo il lievitino impastando 75 gr di farina con 80 ml di acqua e 3 gr di lievito. Impastiamo fino ad ottenere un composto omogeneo, abbastanza morbido, che metteremo a lievitare il luogo chiuso ed asciutto per circa 5 ore. (FOTO1)

panettone con gocce di cioccolato

 

Ora riprendiamo il lievitino, che nel frattempo sarà raddoppiato di volume, ed impastiamolo con altri 75 grammi di farina, un uovo ed i restanti 3 gr di lievito. Appena avremo ottenuto un impasto morbido ma non appiccicoso aggiungiamo 50 gr di zucchero, facciamo incorporare per bene ed infine aggiungiamo 30 gr di burro ammorbidito.

Ora impastiamo per almeno 5 minuti e lasciamo incordare per bene: l’impasto sarà incordato quando si presenterà liscio, lucido e si avvolgerà attorno al gancio della vostra impastatrice. (FOTO 2)

Ora mettiamo di nuovo a riposo, ben coperto in luogo fresco ed asciutto e lasciamo lievitare per circa 8-9 ore.

Trascorso il secondo riposo, riprendiamo l’impasto e ricominciamo a lavorarlo aggiungendo la farina rimasta, un tuorlo, un altro uovo, lo zucchero ed un pizzico di sale. Appena sarà ben amalgamato aggiungiamo l’essenza di vaniglia ed infine il restante burro ammorbidito. Facciamo impastare per almeno 10 minuti, lasciamo che incordi per ben bene ed infine aggiungiamo le gocce di cioccolata. (FOTO 3-4)

Ora trasferiamo l’impasto in uno stampo di carta, di quelli per panettone e lasciamo lievitare al buio, in luogo fresco ed asciutto, per circa 9 ore. Trascorso il tempo dell’ultimo riposo incidiamo la superficie del panettone, inseriamo all’interno qualche fiocchetto di burro e mettiamo in forno a 180° per circa 35-40 minuti. N.B.: nel forno mettete una ciotolina con dell’acqua e lasciatela per tutto il tempo, servirà a mantenere il panettone umido durante la cottura.

panettone con gocce di cioccolato

 

Una volta sfornato il panettone fatelo raffreddare a testa in giù, infilzatelo con degli spiedi e mettetelo capovolto, magari in una pentola. Lasciatelo raffreddare e gustatelo solo dopo qualche ora o, meglio ancora, almeno un giorno dopo.

Vi ringrazio per aver letto la ricetta e vi aspetto nella mia pagina facebook che trovate qui e se volete ricevere via email le nuove ricette di Mollichedizucchero potete iscrivervi alla newsletter che trovate nell’home page del blog.

panettone con gocce di cioccolato

 

Pubblicato da mollichedizucchero

45 anni, un marito , due figlie piccolissime ed una passione sfrenata: i fornelli !!! Il blog nasce per raccogliere e proporre in maniera semplice, tutti i miei esperimenti culinari... Sono bene accetti consigli, suggerimenti e critiche :-)

14 Risposte a “Panettone con gocce di cioccolato”

  1. dunque io il panettone lo voglio fare!!!! mi sa di troppo buono!!!! unica cosa non ho un impastatrice che faccio? secondo te lo posso impastare a mano? seguendo la ricetta mi sa ci vuole l’impastatrice però….tu che dici?

    1. Ciao Raffy, senza l’aiuto di un robot la vedo difficile, la lavorazione è davvero tanto tanto lunga, si può fare sicuramente ma devi armarti di tanta buona pazienza ed olio di gomito!

  2. Ciao sono nuova del blog,ho visto il tuo video e mi è piaciuto molto anche le tue ricette! Proverò a fare questo panettone! Ciao a presto!

    1. Benvenuta Maria, grazie dei complimenti!!!! Mettiti comoda e se provi qualche ricetta aspetto commenti e suggerimenti! Auguri di un felice e sereno Natale ed anno nuovo.

  3. Ciao ho fatto il panettone ed essendo il primo è riuscito proprio bene!L’ha assaggiato anche mia figlia! Ciao a presto!

  4. ciao, io abito in venezuela e la farina manitoba me la sogno… e il lievito che si trova e quello secco…infatti qua esiste solo due tipi di farina, una e tutto uso e l’altra la differenza e che a il bicarbonato . ho provato con quella “più forte” ma gia dal principio y mio lievito era molto morbido e non riuscivo a ottenere un impasto omogeneo e alla fine ho dovuto mettere un poco più di farina… dici che vale la pena continuare ? non sono brava al fare dolci… ma volevo farli questo bel regalo alla mamma. posso cambiare la cioccolata per i canditi?

    1. Certo, prova tranquilla, male che vada non sarà un panettone perfetto ma ci sarà comunque tutto l’amore che ci hai messo nel farlo 🙂 Puoi sostituire tranquillamente il cioccolato con i canditi! Buone feste e fammi sapere come è venuto :*

      1. buon natale….. allora il mio panettone non e stato perfetto. non e cresciuto molto per cui e rimasto un po pesante e invece di morbido era un po bricioloso, e sapeva leggermente di lievito e mancaba più odore a panettone. Ma se conti che la farina di qua non serve a niente e che non ho usato il lievito adatto direi che venuto stupendo!!!!!!!! Mia mamma era contenta, e sorpresa….

        ci riproverò sicuro a farlo per anno nuovo. dici che posso metterli un po di aroma di arancio?

        grazie per questa ricetta e la gentileza di rispondere i mie dubbi….

        buone feste….

        1. Grazie a te Vanessa, per averlo provato! Come dici giustamente tu, considerato il tipo di farina che hai usato direi che è venuto proprio bene e soprattutto la cosa più importante è aver fatto felice tua mamma 🙂 Va benissimo per l’aroma arancio, grazie ancora per la fiducia e tantissimi auguri di buone feste 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.