Il pane con esubero di pasta madre è un pane saporitissimo, croccante fuori e con una mollica soffice e profumata, insomma il pane ideale per una succulenta scarpetta o per accompagnare salumi e formaggi. Da qualche tempo faccio uso del mio lievito madre, non manca venerdì in cui non si mangi pizza (qui la ricetta collaudatissima), focacce e pagnotte di tutti i tipi, ma da qualche tempo utilizzo anche l’esubero. Per chi non fosse ancora pratico di pasta madre, l’esubero è quella parte di lievito che viene scartata prima di rinfrescarlo, cioè di reimpastarlo per farlo lievitare nuovamente e mantenerlo attivo. Siccome da sempre odio gli sprechi, ho provato a realizzare alcune ricette con l’esubero della mia pasta madre, una fra tutte quella delle focaccine morbidissime (unica avvertenza fate attenzione perchè sono come le ciliegie, qui la ricetta) e qualche sera fa ho provato a realizzare questo pane. Sulle prime ero un po’ dubbiosa perchè l’esubero aveva già 8 giorni e temevo non fosse sufficientemente forte per far lievitare bene la pagnotta, ma visto il risultato direi che è andata decisamente bene!

pane con esubero di pasta madre

Ora seguitemi in cucina e prepariamo insieme il pane con esubero di pasta madre.

INGREDIENTI :

  • 250 gr farina 0
  • 100 gr farina di semola rimacinata
  • 80 gr esubero di pasta madre
  • 8 gr di sale
  • 1 cucchiaio di olio
  • 220 ml circa di acqua

pane con esubero di pasta madre

Per preparare il pane con esubero di pasta madre io ho utilizzato la macchina del pane, potete utilizzare la planetaria o impastare anche a mano, il procedimento sarà identico. Mescoliamo bene le due farine, poi aggiungiamo il lievito madre sciolto in poca acqua (presa dal totale), iniziamo ad impastare ed infine aggiungiamo il resto dell’acqua, l’olio e solo alla fine il sale. Otterremo una palla liscia e non troppo appiccicosa, la stendiamo sul piano da lavoro, facciamo un giro di pieghe e poi formiamo una palla e mettiamo a lievitare in una coppa appena unta e ben coperta. Lasciamo lievitare per circa 4/5 ore, l’impasto sarà lievitato ma non raddoppiato, lo riprendiamo, stendiamo sul piano da lavoro leggermente infarinato e poi lo arrotoliamo creando così un filone. Arrotoliamo il filone in un canovaccio da cucina pulito e ben infarinato e lo mettiamo nuovamente a riposare per un paio d’ore. Trascorso anche questo riposo apriamo il canovaccio e delicatamente spostiamo il filone su una teglia da forno, inforniamo a 250° in forno statico (mettete sul fondo del forno un pentolino con dell’acqua) per circa 30 minuti o comunque finchè non sarà ben cotto.

Per far sì che la crosticina del pane resti croccante, ricordate di metterlo a raffreddare in piedi, in questo modo il calore della cottura non stagnerà e non ammorbidirà il vostro pane.

Una volta intiepidito non vi resta che affettarlo e gustarlo in tutto il suo sapore!

Vi ringrazio per aver letto la ricetta del pane con esubero di pasta madre e vi aspetto nella mia pagina facebook che trovate qui, se volete anche dare un’occhiata alle mie videoricette potete trovarmi su Youtube cliccando qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.