Crea sito

La bechamel perfetta

la bechamel

 LA BECHAMEL

Buongiorno,

oggi vi propongo una ricetta base classica: la bechamel. Moltissimi piatti della nostra tradizione culinaria ne prevedono l’uso ed io oggi vi propongo la mia personalissima ricetta , la preparo ormai da anni e da sempre un ottimo risultato.

Per preparare una buona bechamel è necessario seguire attentamente la cottura e dosare bene gli ingredienti, in base alla preparazione in cui dovremo inserire la bechamel, potrebbe esser necessario che sia più o meno soda, io ad esempio nella preparazione delle lasagne la utilizzo sempre molto liquida, perchè la successiva cottura in forno la rassoda al punto giusto.

In questo articolo vi propongo la dose della bechamel “classica”, cioè quella con circa mezzo litro di latte , ne utilizzerete più o meno in base alla consistenza che vorrete ottenere 🙂

INGREDIENTI:

40 gr di burro

3 cucchiai di farina

mezzo litro di latte p.s.

sale q.b.

noce moscata

la bechamel

 

Per prima cosa mettiamo in un pentolino il burro , lo facciamo sciogliere a fiamma dolce ed aggiungiamo i 3 cucchiai di farina uno alla volta. In questa fase dovremo girare costantemente ed energicamente, per far sì che farina e burro si amalgamino, fino ad ottenere una pastella chiara, che lasceremo cuocere ancora qualche istante. A questo punto inizio ad aggiungere il latte a filo, poco alla volta, ed inizio ad utilizzare la frusta (la fase precedente la seguo con il cucchiaio di legno), mescolo sempre con attenzione ed aggiungo il latte pochissimo alla volta, finchè il composto non inizia a diventare più liquido.

In questa fase continuo a miscelare con la frusta, la fiamma è sempre dolce ed aggiungo il latte poco alla volta, perchè noterete che man mano tenderà a rassodarsi fino a raggiungere la consistenza della classica bechamel. Quando la bechamel raggiunge la consistenza desiderata regolo di sale ed aggiungo tanta noce moscata (a me piace particolarmente), spengo la fiamma e continuo a girare ancora per un pò, per evitare che si formi quell’antipatica patina in superficie.

In genere, per questa dose, è sufficiente mezzo litro di latte, che vi permetterà di ottenere una bechamel non troppo densa: se dovete utilizzarla per successive cotture in forno (come la lasagna) vi consiglio di lasciarla particolarmente liquida, il forno la farà seccare ancora e se la cuocete troppo prima poi la lasagna sarà secca.

Vi ringrazio per avermi letta e vi invito nella mia pagina facebook che potrete trovare qui e se vi fa piacere potrete anche iscrivervi alla newsletter di Mollichedizucchero, che potete trovare in home page 🙂

la bechamel

Pubblicato da mollichedizucchero

42 anni, un marito , due figlie piccolissime ed una passione sfrenata: i fornelli !!! Il blog nasce per raccogliere e proporre in maniera semplice, tutti i miei esperimenti culinari... Sono bene accetti consigli, suggerimenti e critiche :-)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.