La crostata di marmellata alternativa è una versione scenografica e divertente della classica crostata che tutti conosciamo. Ho visto questo video su Giallozafferano e subito ho deciso di provare, d’altronde in casa siamo tutti amanti della crostata e quale migliore occasione di un sabato pomeriggio libero per provare? In realtà per realizzare questa crostata di marmellata alternativa servono solo due attrezzi in più, un po’ di pazienza e tanta fantasia, scegliete le marmellate che preferite di più e combinatele tra loro in una mescolanza di colori e gusti!

Ora seguitemi in cucina e prepariamo insieme la crostata di marmellata alternativa!

crostata di marmellata alternativa
  • Difficoltà:
    Media
  • Preparazione:
    20 minuti
  • Cottura:
    30 minuti
  • Porzioni:
    8
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

Per la frolla

  • Farina 00 300 g
  • Zucchero 150 g
  • Burro (freddo) 150 g
  • uovo 1
  • tuorlo 1

Per la farcitura

  • Marmellata (di vostro gusto) 3 vasetti

Preparazione

  1. Iniziamo preparando la pasta frolla: qui trovate la spiegazione completa, poi mettiamola a riposare in frigo e dopo una mezz’ora possiamo riprenderla e lavorarla.

  2. Stendiamo la frolla tra due fogli di carta forno, fino a raggiungere uno spessore di circa mezzo centimetro, poi la adagiamo nella tortiera e tagliamo bene i bordi avendo cura di lasciarli alti almeno 2/3 cm.

    Ora prendiamo due arnesi di forma rotonda che ci aiuteranno a separare le marmellate, io ho utilizzato un cerchio apribile di quelli per realizzare le torte fredde ed un coppapasta per la forma più piccola. Vi allego un breve passo-passo fotografico che spero possa rendervi più chiara la spiegazione:

  3. crostata di marmellata alternativa

    Ora iniziamo a riempire ciascuno spazio con la marmellata che preferiamo, io ho utilizzato quella di albicocche per il cerchio esterno, fragole per quello centrale e prugne per quello interno. Livelliamo bene le marmellate con l’aiuto di una spatola ed inforniamo a 180° in forno statico per circa 30 minuti o comunque fino a coloritura della frolla.

  4. crostata di marmellata alternativa

    Lasciamo raffreddare e poi rimuoviamo delicatamente i separatori di marmellate ed ora possiamo presentarla in tutta la sua scenografica bontà!

Un consiglio in più:

  • Potete utilizzare le marmellate che preferite, io ne ho scelte 3 di colorazioni molto diverse per accentuare l’effetto;
  • La crostata di marmellata alternativa si conserva perfettamente per 3 giorni ben chiusa in un contenitore per dolci;
  • Vi ringrazio per aver letto la ricetta e vi aspetto nella mia pagina facebook che trovate qui, se volete anche dare un’occhiata alle mie videoricette potete trovarmi su Youtube cliccando qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.