Torta di mele e mandorle

La torta di mele è un dolce che amo e durante l’inverno non nemmeno quantificare quante io possa sfornarne, e oltretutto è un dolce con il quale si può giocare molto abbinando le mele con altri sapori, magari un po’ diversi dal solito come la marmellata, oppure la frutta secca per aggiungere una nota croccante. Questa versione della torta di mele è ottima, morbida, umida grazie alla presenza dell’olio nell’impasto e golosissima grazie alla marmellata che si unisce al composto rendendo tutto più soffice.


Dosi
per uno stampo da 24 cm

Tempo di preparazione 15 minuti + 30 minuti (di cottura)


Ingredienti
250 g di farina 0
50 g di farina di mandorle
1 busta di lievito per dolci
150 g di yogurt alla vaniglia
90 g di zucchero
75 ml di olio di semi
2 uova
60 ml di latte
2 mele
mandorle a lamelle, vaniglia, marmellata di pesche q.b.


Preparazione
Nella ciotola di una planetaria con gancio a frusta montare le uova con lo zucchero e la vaniglia per circa 5 minuti, fino ad ottenere un composto bianco e spumoso. Abbassare la velocità del robot e aggiungere l’olio a filo e lo yogurt. Aggiungere infine le farine con il lievito e il latte. Unire all’impasto anche una manciata di mandorle a lamelle.
Versare metà dell’impasto in uno stampo da 24 cm foderato di carta da forno oppure ben unto, aggiungere uno strato di marmellata di pesche e ricoprire con il restante impasto. Decorare la superficie con fettine di mela e mandorle a lamelle.

Cuocere in forno preriscaldato a 180° per 25-30 minuti.

Precedente Cestini di sfoglia con besciamella, prosciutto e mozzarella Successivo Grissini gusto pizza