Risotto ai funghi

Il risotto è una sorta di comfort zone in inverno, è il piatto che mi piace mangiare quando fuori fa freddissimo e ho solo voglia di un piatto bella caldo per scaldarmi.

Questo poi è il re di tutti i risotti: cremosissimo, profumato e con un sapore intenso che solo i funghi della mia Calabria possono dare. Basta davvero poco per realizzare questo piatto buonissimo, perfetto per un pranzo al volo o per una cena in famiglia.


Dosi
per 2 persone

Tempo di preparazione 30 minuti


Ingredienti
140 g di riso
20 g di funghi secchi
4 cucchiai di parmigiano grattugiato
20 g di burro
brodo di carne q.b. (circa 750 ml)
sale, pepe, olio EVO q.b.


Preparazione
Mettere a bagno i funghi secchi in acqua fredda per almeno 2-3 ore prima della preparazione del piatto.

Per la preparazione del risotto la prima cosa da fare è scaldare circa 2 cucchiai di olio EVO in una pentola con doppio fondo; una volta caldo aggiungere il riso e lasciarlo tostare per qualche minuto, finché non i chicchi non saranno lucidi, quasi trasparenti.

A questo punto coprire il riso con uno strato di brodo e iniziare la cottura vera e propria del risotto mescolando di tanto in tanto in modo che non si attacchi e allungando con il brodo ogni volta che il riso avrà assorbito tutti i liquidi.

Nel frattempo lavare accuratamente i funghi con acqua fredda e quando il riso sarà circa a metà cottura unirli e terminare la cottura del riso; saranno necessari circa 20 minuti in totale.

Una volta pronto aggiungere il parmigiano e una noce di burro, chiudere il coperchio e lasciar riposare per qualche minuto.
Mescolare il tutto con un cucchiaio di legno e servire subito.

Precedente Mezze maniche con crema di zucca e salsiccia Successivo Plumcake alle carote e farina di farro