Quadrotti di sfoglia alla crema pasticciera

Sembra una torta della nonna ma un è po’ più facile perché richiede la metà del lavoro senza dover preparare la pasta frolla.
Già, questa volta ho usato la mia amata pasta sfoglia per realizzare un dolce e che dolce! Sembra quasi di mangiare una brioche del bar, solo che è ripiena della mia crema pasticciera, super profumata di vaniglia e super buona!
Un dolcetta pratico e veloce che conquisterà tutti!


Dosi
per 6 porzioni

Tempo di preparazione 1 ora


Ingredienti
Per la crema:
250 ml di latte
vaniglia q.b.
2 tuorli
65 g di zucchero semolato
25 g di frumina

1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare
lamelle di mandorle, tuorlo d’uovo q.b.


Preparazione
Per la crema:
in un pentolino scaldare il latte con la vaniglia fino a sfiorare il bollore. Nel frattempo in una ciotola unire i tuorli con lo zucchero montandoli leggermente con una frusta e poi la farina.
Quando il latte sarà ben caldo unire i due composti e continuare a mescolare con la frusta fino a che il composto non si addensa (saranno necessari alcuni minuti).
Versare la crema in una ciotola e coprire con della pellicola trasparente a contatto (in maniera tale che non si formi la crosticina superficiale).
Lasciar raffreddare prima a temperatura ambiente e poi in frigorifero

Srotolare la pasta sfoglia e dividerla a metà con un coltello ben affilato. Disporre tutta la crema pasticciera su una delle due metà lasciando circa 1 cm dal bordo; ricoprire con il secondo foglio di pasta sfoglia e sigillare per bene i bordi con i rebbi di una forchetta.

Spennellare la superficie con del tuorlo d’uovo e decorare con lamelle di mandorle o frutta secca a piacere.

Cuocere in forno preriscaldato a 200° per 25-30 minuti.
Una volta freddo tagliare a quadrotti e servire.

Precedente Torta di pesche e mandorle Successivo Salsiccia e zucca al forno