Crostata frangipane alle prugne

Non so quanti di voi sappiano che nell’ultimo periodo sto frequentando un corso di pasticceria qui nella mia città e sto imparando davvero tante cose nuove e interessanti, come il dolce che vi propongo oggi, in occasione del mio onomastico! Ogni scusa è buona per mettere le mani in pasta!

Si tratta di una crostata chiusa con all’interno uno strato della mia marmellata di prugne e una golosissima novità anche per me: la crema fragipane. Viene chiamata crema ma in realtà non contiene latte, ha un sapore intenso di mandorla e io l’ho trovata davvero strepitosa, in abbinamento con la marmellata poi, top!

Provatela e fatemi sapere cosa ne pensate!


Dosi
per uno stampo da 24 cm

Tempo di preparazione 30 minuti + 3 ore (di riposo) + 45 minuti (di cottura)


Ingredienti

Per la pasta frolla:
450 g di farina tipo 0
195 g di zucchero a velo
300 g di burro (a pomata)
4 tuorli + 2 uova intere
vaniglia

Per la crema fragipane:
80 g di burro (a pomata)
90 g di zucchero
1 uovo + 1 tuorlo
200 g di farina di mandorle

300 g di marmellata di prugne
Lamelle di mandorle, zucchero a velo q.b.


Preparazione

Per la pasta frolla:
Se necessario ammorbidire per qualche secondo il burro nel microonde, non si deve sciogliere ma deve essere molto morbido, tanto che il dito possa affondarci.

Con una planetaria, munita di frusta a foglia, montare il burro con lo zucchero e la vaniglia fino ad ottenere una crema morbida; ridurre la velocità della macchina e unire le uova, impastare brevemente e per ultimo aggiungere la farina. Non è necessario lavorare a lungo l’impasto, anzi, il meno possibile.

A questo punto con l’aiuto di un leccapentole adagiare la pasta frolla su un foglio di carta forno, appiattirla leggermente, coprirla e lasciarla riposare in frigorifero per almeno 3 ore.

Nel frattempo preparare la crema frangipane.

Per la crema fragipane:
Se necessario ammorbidire per qualche secondo il burro nel microonde, non si deve sciogliere ma deve essere molto morbido, tanto che il dito possa affondarci.

Con una planetaria, munita di frusta a foglia, montare il burro con lo zucchero e la vaniglia fino ad ottenere una crema morbida; ridurre la velocità e unire le uova e una volta che si saranno accorpate spegnere la macchina.

Unire la farina di mandorle a mano mescolando delicatamente.

Una volta che la pasta frolla si sarà raffreddata dividerla in maniera tale che 2/3 serviranno per la base e 1/3 per la copertura. Stenderla poi con l’aiuto di un mattarello all’interno di due fogli di carta da forno. Imburrare ed infarinare uno stampo da 24 cm e adagiare la frolla sul fondo e sui bordi creando una sorta di guscio che accoglierà poi la crema.

Bucare la pasta con una forchetta sul fondo e lungo tutti i bordi, stendere un generoso strato di marmellata e poi la crema frangipane (a cucchiaiate oppure con una sacca da pasticcere).

Con la restante frolla creare un disco di pasta e coprire la torta sigillando per bene i bordi. Decorare la superficie con mandorle a lamelle.

Cuocere in forno preriscaldato a 180° per 45 minuti.

Una volta fredda spolverare di zucchero a velo e servire.

Precedente Crostata al cioccolato fondente Successivo Tortelloni con sugo di polpette