Crostata alla crema catalana

La crema catalana piace tanto alla mia mamma e questa volta ho voluto realizzare per lei qualcosa di un po’ più speciale andando a rinchiudere questa crema già così speziata e saporita all’interno di un guscio di pasta frolla anch’essa aromatizzata alla cannella. Il tutto tassativamente ricoperto dal classico strato di zucchero di canna croccante che se non si rompe completamente al taglio significa che non è stato fatto nella maniera corretta!
Un trionfo di sapore, delicata ma al tempo stesso decisa e fresca, perfetta per queste serate di fine estate!


Dosi
per uno stampo da 18 cm

Tempo di preparazione 1 ora + 30 minuti (di cottura)


Ingredienti
per la base:
100 g di burro (temperatura ambiente)
150 g di farina 0
70 g di zucchero a velo
1 tuorlo
cannella in polvere q.b.

per la crema:
350 ml di latte
75 g di zucchero
3 tuorli
4 bastoncini di cannella
30 g di frumina

Zucchero di canna q.b.


Preparazione
Per la crema:
In un pentolino scaldare il latte con all’interno in bastoncini di cannella in maniera tale che possa aromatizzarsi.
Nel frattempo unire i tuorli allo zucchero, aggiungere poi anche la frumina e non appena il latte avrà sfiorato il bollore, eliminare i bastoncini di cannella e versare al suo interno il composto di zucchero, uova e farina.
Mescolare con una frusta fino a che la crema non sarà ben densa (sarà necessario qualche minuto) e proseguire la cottura ancora per un paio di minuti.

Per la base:
Nella ciotola di una planetaria munita di gancio a foglia montare il burro con lo zucchero a velo per un paio di minuti; unire poi il tuorlo e quando si sarà ben amalgamato anche la farina con la cannella in polvere (la dose è a vostro gusto, io generalmente faccio 3 spolverate, ma se volete un gusto più intenso anche 5). Amalgamare velocemente gli ingredienti.

Stendere la pasta frolla all’interno di due fogli di carta da forno e lascia riposare in frigorifero per almeno 3 ore, meglio ancora se per tutta una notte.

Stendere la pasta frolla all’interno di uno stampo a cerniera da 18 cm, ricoprire la superficie con gli appositi pesetti in ceramica o con dei fagioli e cuocerla a vuoto per 25-30 minuti in forno preriscaldato a 180°.

Quando l’involucro di pasta frolla sarà ben freddo farcirlo con la crema catalana e spolverizzare la superficie di zucchero di canna; prima di servire bruciare lo zucchero con un cannello o nello strato più alto del forno sotto al grill, deve crearsi uno strato di zucchero croccante.

Conservare in frigorifero.

 

Precedente Riso alla cantonese a modo mio Successivo Pasta con involtini di carne al sugo