Branzino alla ligure

I miei suoceri, che ormai mi conoscono molto bene e sanno quanto mi piaccia sperimentare in cucina, mi hanno portato in regalo dalle vacanze in Liguria una generosa dose di olive taggiasche del frantoio Sommariva di Albenga, tra i più famosi della zona.
Si tratta di piccole olive tipiche delle terre liguri, per lo più nere con un sapore molto marcato, particolare, che il mio palato non è in grado di assimilare a nessun altro tipo di oliva.

Beh, con questo fantastico prodotto ho realizzato un secondo piatto coi fiocchi, semplicissimo da realizzare e soprattutto pronto in 15 minuti!


Dosi
per 2 persone

Tempo di preparazione 15 minuti


Ingredienti
4 filetti di branzino (circa 400 g)
30 g di pinoli
50-60 g di olive taggiasche
olio EVO, sale, pepe q.b.


Preparazione
In una padella antiaderente scaldare 2 cucchiai di olio EVO e una volta caldo posizionare i filetti di pesce; aggiustare di sale e pepe, aggiungere le olive e i pinoli e lasciar cuocere a coperchio chiuso per circa 10-15 minuti.

Ed ecco che il piatto è pronto, servire caldo

Precedente Pane alla zucca Successivo Crostata con marmellata di fichi