Baci di dama al cioccolato

I baci di dama sono piccoli pasticcini formati da due biscotti alle nocciole o alle mandorle (io preferisco di gran lunga le nocciole) uniti da uno strato di cioccolato fondente che indurendosi mantiene le due metà insieme.
Sono davvero semplici da preparare, avendo la pazienza di aspettare i tempi di riposo in frigorifero, sono friabili, golosi e perfetti per ogni occasione, sia per la colazione che per la merenda!


Dosi
per circa 20 baci

Tempo di preparazione 10 minuti + 10-12 ore (di riposo) + 20 minuti (di cottura)

Ingredienti
120 g di farina 0
100 g di farina di nocciole
100 g di burro (temperatura ambiente)
100 g di zucchero a velo
1 tuorlo
cioccolato fondente q.b.


Preparazione
Nella ciotola di una planetaria montare lo zucchero con il burro fino ad ottenere una crema morbida; aggiungere poi il tuorlo e le due farine, impastare velocemente fino ad ottenere un panetto morbido. Stendere la pasta con un’altezza di circa 1,5 cm all’interno di due fogli di carta da forno e lasciar riposare in frigorifero per almeno 10-12 ore.

Una volta che la pasta frolla sarà ben fredda con un tagliabiscotti di 3 cm tagliare tanti dischi di pasta fino al termine del composto. Con le mani trasformare i dischetti in palline e lasciar riposare in frigorifero per altri 30 minuti.
Cuocere in forno preriscaldato a 140° per 20 minuti, una volta cotti non toccare i biscotti fino a che non saranno completamente freddi.

Sciogliere il cioccolato fondente alla massima potenza nel microonde o a bagnomaria, lasciarlo intiepidire leggermente e poi unire due biscottini con uno strato di cioccolato. Aspettare che si induriscano e spolverizzare di zucchero a velo e servire.

 

Precedente Risotto al gorgonzola e salsiccia Successivo Frittata allo stracchino