Crea sito

Zucchine alla poverella

Zucchine alla poverella:

Le zucchine alla poverella è un piatto tipico delle regioni del sud Italia e può essere servito come contorno oppure utilizzato per condire primi piatti e per farcire focacce e pizze. La prima volta che le ho assaggiate ero in vacanza in Puglia e come spesso succede quando mi trovo in ambienti cordiali che mi fanno stare bene ho chiesto la ricetta alla signora che gestiva il locale. La cosa che mi è rimasta in testa della ricetta è che la signora parlava di un ingrediente segreto che solo la gente del sud possiede . Nei giorni successivi guardando i telai di zucchine e pomodori secchi esposti ad essiccare al sole ho capito che Proprio il sole era l’ingrediente segreto della ricetta .
Per preparare le zucchine alla poverella a casa ho pensato di utilizzare il mio essiccatore per essicare le fettine di zucchine e poi procedere con il condimento di aglio , aceto balsamico, menta fresca e olio , rispettando la ricetta datami … che dire? Le zucchine alla poverella sono andate a ruba

Zucchine alla poverella
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo4 Ore
  • Tempo di cottura3 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 8zucchine
  • 2 spicchiaglio
  • 3 cucchiaiaceto di mele
  • 3 cucchiaiolio extravergine d’oliva
  • 5 fogliementa
  • q.b.sale fino
  • 300 mlolio di arachide

Preparazione

  1. Lavare e tamponare con carta da cucina le zucchine

    Eliminare le estremità e tagliare a rondelle sottili

    Disporre le rondelle sulle griglie dell’ essiccatore e lasciare ad essiccare a 140 gradi per 4 ore.

    Sminuzzare l’ aglio e spezzettare la menta. Togliere le zucchine dalle griglie e friggerle nell’ olio caldo per alcuni minuti (essendo essiccate le zucchine assorbono meno olio ) e condire con l’ aglio , la menta fresca , l’aceto e l’olio extravergine di oliva.

Nota bene : una valida alternativa all’ essiccatore può essere il forno messo a 180 gradi per 15/20 minuti

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.