Frutta Disidratata con l ‘essicatore

Frutta Disidratata con l’essicatore :

Per frutta disidratata si intende la frutta che era fresca e che viene poi essiccata  Ultimamente va molto di moda acquistare mele , banane e altra frutta essica e confezionata in monoporzioni per  mangiarla come spuntino spezza fame o come merenda . Con il processo di essicazione l’acqua presente nella frutta viene eliminata ed in questo modo la frutta si conserva per maggior tempo conservando i propri valori nutrizionali . L’essicazione è uno dei metodi più antichi per conservare il cibo, un tempo si usano i raggi del sole per essicare la frutta e verdura  stesa all’aria aperta ,in alcune zone del sud italia usano ancora questo metodo per essicare i buonissimi pomodori ,  ma ci sono metodi molto più comodi per essicare i vegetali direttamente in casa e io ho voluto fare una prova per disidratare  mele , banane e ananas usando il mio essicatore .
Anche se i tempi di attesa sono abbastanza lunghi devo dire che il risultato è stato molto soddisfacente e la frutta si presentava molto bene , saporita senza conservanti e zuccheri aggiunti.

 

Frutta Disidratata con l'essicatore

Dosi per 2 persone :

2 mele
2 banane
5 fette di ananas fresco

Pulire la frutta e tagliarla a rondelle o a fettine piuttosto sottili .
Sistemare la frutta tagliata sulle griglie dell’essicatore cercando di tenere una discreta distanza tra loro , chiudere la macchina e programmare seguendo le istruzioni , nel mio caso mi ci sono servite 9 ore per una completa essicazione . Trascorso il tempo, togliere la frutta disidrata e conservarla in barattoli di vetro o sacchetti ermetici .

Precedente Cous Cous con Gamberi e Verdure Successivo GNOCCHI DI PATATE ALLA CRUDAIOLA:ricetta veloce