Get a site

Zeppole di San Giuseppe

Le zeppole di San Giuseppe sono il dolce tipico per eccellenza della festa del papà. Ricco di storia e tradizioni,questo dessert d’origine campana ormai viene preparato in tutta Italia e il 19 Marzo.Le più tradizionali sono sicuramente le zeppole fritte, ma in molti preferiscono la versione cotta in forno, come quella che vi propongo oggi!👩🏻‍🍳🥣Avranno una ricca farcitura a base di una vellutata crema pasticcera. A completare il tutto sarà l’immancabile amarena e una cascata di zucchero a velo. Un modo super goloso per festeggiare il vostro papà 😊…partiamo…“Wir bereiten dieses Rezept zusammen vor“

  • CuisineItalian

Ingredienti:

  • 4Uova
  • 150 gFarina 00
  • 45 gBurro
  • 250 mlAcqua
  • q.s.Sale fino
  • 2Tuorli
  • 400 mlLatte
  • 2 spoonsFarina 00
  • 2 spoonsZucchero
  • q.s.Estratto di vaniglia
  • q.s.Amarene

Preparazione:

Per preparare le zeppole di San Giuseppe al forno iniziate a realizzare la pasta choux. Ponete in un tegame l’acqua e il burro tagliato a cubetti ,quindi lasciatelo fondere a fiamma moderata ,non appena sfiorerà il bollore aggiungete la farina a pioggia in una volta sola .Mescolate rapidamente con una spatola o con un mestolo di legno . Una volta che il composto si sarà addensato .continuate a cuocere fino a quando l’impasto non si staccherà dalle pareti della pentola e non si sarà formata una patina biancastra sul fondo .Trasferite in una ciotola e lasciate intiepidire. Nel frattempo sbattete in una ciotola le uova, quindi versatene un po’ nell’impasto ormai tiepido e mescolate con un mestolo di legno fino a che non saranno incorporate .Unite un pizzico di sale e aggiungete le uova rimaste sempre poco per volta . Continuate ad aggiungere le uova lentamente fino ad ottenere un composto liscio e denso .Non preoccuapte se all’inizio si formeranno dei grumi, ma continuate a lavorare pazientemente il composto fino a che non otterrete la giusta consistenza. Riponete la pasta choux in un sac-à-poche dotato di bocchetta stellata da 1,2 cm e preriscaldate il forno a 205° in modalità ventilata.
  1. Foderate una leccarda con la carta forno: per bloccarla spremete un po’ d’impasto agli angoli tra la teglia e la carta forno. Poi create le zeppole, per ciascuna dovrete fare due giri, uno sopra all’altro in modo da creare un cerchio del diametro di circa 10 cm . Una volta preparate tutte le 4 zeppole, cuocete in forno ventilato preriscaldato a 205° per circa 25 minuti sul ripiano più basso, fino a che non risulteranno ben dorate. Trascorsi 25 minuti, aprite leggermente lo sportello del forno e lasciate cuocere per altri 5 minuti in modo che si asciughino anche all’interno, poi sfornate le vostre zeppole .Lasciate raffreddare completamente e nel frattempo occupatevi di preparare la crema pasticcera. Prendete un pentolino e mescolate tuorli e zucchero,aggiungete la vaniglia al latte e scaldatelo.versate il latte caldo nel composto delle uova,trasferitelo sul gas e ultimate la cottura fino ad addensamento.fatela freddare coperta da pellicola a contatto.A questo punto anche le zeppole saranno fredde e potrete farcirle. Utilizzando il sac-à-poche, bucate la zeppola in un punto facendo una leggera pressione e spremete un po’ di crema all’interno .Ripetete la stessa operazione anche su un altro lato in modo da riempirle completamente. Farcite tutte e 4 le zeppole quindi sistematele su un piatto da portata, spremete al centro di ogni zeppola un ciuffo di crema e ponete su ciascuna un’amarena sciroppata . 

Piaciuta la ricetta?seguimi per altre ricette 👩🏻‍🍳🥣

/ 5
Thanks for voting!

Published by miriamincucina

Willkommen in mein küche Blog 🤩.Mi chiamo Miriam.ho 32 anni,sono 🇮🇹italiana,pugliese della città di Tarata,ma vivo in 🇩🇪Germania da anni.Precisamente vivo in una piccola cittadina immersa nella foresta nera ,Titisee-Neustadt. Questo blog nasce per condividere il mio amore e la mia passione per la cucina,per il buon mangiare ed il creare sempre nuove ricette con il mondo.Ho sempre avuto la passione per la cucina e per i fornelli,ricordo che da piccola ,il primo regalo che chiesi ai miei per natale fu la Novelle Cousine 😅.Creo sempre nuove ricette,mischio sempre nuovi ingredienti e nuovi sapori,provo sempre qualcosa di nuovo;spesso mi capita di combinare pasticci,di bruciare qualcosa,di sbagliare le dosi ...MA NON MI ARRENDO MAI! E ci provo e riprovo,fin quando non ottengo quel che ritengo più giusto.Vivo con il mio amore,il mio ragazzo Marco,lui é il mio aiutante ed assaggiatore n 1 ... La mia é una cucina semplice,di casa.Le mie ricette sono facili.veloci (perché ho sempre poco tempo lavorando 5 giorni a settimana)ed economiche.Gli ingredienti che uso sono sempre reperibili in quasi tutto il mondo.Preparo sempre piatti diversi ,colorati e profumati.La mia cucina é piccola,ma é il mio mondo,il mio rifugio nella tranquillitá e nel profumo delle pietanze della mia terra,quando mi manca tanto assieme alla mia famiglia.Spero di riuscire nel mio piccolo a portare un pò di Puglia, di Taranto e della mia cucina sopra le vostre tavole ...Sapere che nel mondo possiate sfogliare le mie ricette e quindi avere un pò di Miriam da condividere con chi amate mi rende felice...si cucina sempre per chi si ama,altrimenti state solo preparando...gute Sicht 👩🏻‍🍳🥣😌