Zuppa di lenticchie, ricetta

Zuppa di lenticchie un piatto tipicamente invernale che arriva giusto per apportare una buona dose di vitamine, fibre, sali minerali e proteine vegetali. Dopo una giornata fuori di casa al freddo, una zuppa di lenticchie è quel che ci vuole per riscaldarci mangiando qualcosa di caldo e di saporito. Al di là che disponiate delle lenticchie secche o precotte preparare questa zuppa è davvero cosa facilissima e la si può preparare in molti modi. Ma vediamo qui sotto come preparare la mia versione.

SEGUIMI QUI  NELLA PAGINA FACEBOOK

Zuppa di lenticchie, ricetta
  • DifficoltàMolto facile
  • Tempo di preparazione7 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni2 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 200 gLenticchie secche
  • 5Pomodorini datterini
  • Mezzocipolla
  • q.b.Olio extravergine d’oliva
  • 1 fogliaAlloro
  • 1/3 bicchieriVino bianco secco
  • q.b.Sale
  • q.b.Pepe

Preparazione della Zuppa di lenticchie

Prendete le lenticchie secche sciacquatele bene sotto l’acqua corrente e scolatele. Eliminate eventuali sassolini.
In una pentola a pressione mettete la cipolla tagliata finemente e un filo di olio. Lasciate appassire la cipolla e unite le lenticchie insieme al pomodoro tagliato a fette. Mescolate e dopo pochi minuti aggiungete il vino che lascerete sfumare a fiamma vivace. A questo punto aggiungete 2 tazze di acqua o di brodo vegetale, la foglia di alloro e chiudete la pentola a pressione.
Cuocete per circa 20 minuti dal fischio. Fate uscire il vapore ed aprite la pentola. Mescolate ed eliminate la foglia di alloro. Controllate la cottura delle lenticchie e se ve lo consente fate assorbire il liquido in eccesso oppure prelevate il liquido di troppo. Se la cottura invece è ancora indietro e le lenticchie si sono asciugate aggiungete altro brodo e continuate la cottura per altri 5 minuti a fiamma alta senza coperchio. Regolate di sale.
Continuate la cottura a pentola scoperta fino che le lenticchie saranno cotte regolandovi sulla consistenza finale della zuppa. Eliminate la foglia di alloro.

Servite la zuppa di lenticchie calda con un filo d’olio a crudo, un pizzico di pepe e dei crostini di pane dorati o con fette di pane casereccio tostate.
  1. Zuppa di lenticchie

Note

Sia l’ammollo in acqua sia i tempi di cottura dipendono dalla varietà delle lenticchie e dalla modalità di cottura scelta. Pertanto i tempi qui indicati sono puramente indicativi.

Per la cottura delle lenticchie suggerisco l’uso della pentola a pressione. Diminuiscono decisamente i tempi di cottura dei cibi in generale dove più o meno 1 minuto corrisponde a 4/5 minuti di cottura in pentola normale. Capirete il vantaggio in termini di risparmio temporale e in consumi.

Con l’uso della pentola a pressione non occorre mettere le lenticchie in ammollo e la cottura è più omogenea.

Cottura in pentola normale

Se non avete la pentola a pressione e optate per una cottura in padella mettete le lenticchie secche in ammollo per il tempo necessario in base a quanto riportato sulla confezione. Trascorso il tempo a bagnomaria, sciacquate bene le lenticchie sotto l’acqua corrente e scolatele. Poi passate alla cottura.

SEGUIMI QUI  NELLA PAGINA FACEBOOK

Torna alla HOME

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.