Sgombro ai capperi, Ricetta di pesce

Sgombro ai capperi una ricetta di pesce molto semplice da preparare. Non occorre molta manipolazione del pesce per mangiare cibo sano e questa ricetta dello sgombro ne è una prova. E’ infatti sufficiente accompagnarlo, come in questo caso, con un olio extravergine di oliva e ve ne suggerisco uno in particolare con il quale costruire il condimento. Si tratta di un olio di altissima qualità dal gusto corposo e profumato prodotto in toscana che forse già conoscete, l’olio extra vergine di oliva della Laudemio Frescobaldi. Provatelo mi saprete dire cosa ne pensate, io lo trovo ottimo soprattutto per accompagnare particolari piatti con lo sgombro.

Vi segnalo quelli che sono i valori nutrizionali di questo pesce:

SGOMBRO, FILETTI SOTT’OLIO Valori per 100 grammi: Parte edibile: 88 g – 201 Kcal – Proteine animali: 25 g – Proteine vegetali: 0 g – Carboidrati: 1 g – Grassi: 10,7 g – Fibre: 0 g – Ferro: 0,9 mg – Calcio: 32 mg – Vitamina C: 0 mg

[Questi dati sono tratti dal sito che potete andare a vedere tramite il link qui  sotto riportato in questo sito QUI ]

SEGUIMI QUI  NELLA PAGINA FACEBOOK o SEGUIMI SU INSTAGRAM QUI

Sgombro | Sgombro ai capperi | Ricetta di pesce | Claretta RosaZafferano

Grado di difficoltà: facile
Tempo di cottura:
15′ circa
Ingredienti per due persone:
Sgombri: 2  /  Prezzemolo: 1 ciuffo senza esagerare  / Capperi: 15 o 20gr  /  limone: mezzo limone  / Olio extra vergine: q.b.  /  Sale: q.b.  / Vino: 1 bicchiere

Procedimento per lo sgombro ai capperi:

Mettete il pesce in una pentola piena di acqua con il vino.

Lasciatelo lessare a fuoco basso e dopo 10/15″ toglietelo dal fuoco (il tempo è indicativo e varia a seconda della dimensione del pesce).

Se vedete il distaccamento della pelle del pesce significa che è già oltre cottura. Toglietelo via dal fuoco poco prima.

Ora pulite il pesce togliendo per primi la testa e la coda. Le posate con cui è più semplice eseguire la pulizia di questo pesce (una volta cotto) sono 1 forchetta e 1 cucchiaio, io mi trovo molto bene ad utilizzare 2 cucchiai.

Tornando alla pulizia degli sgombri, togliete via per un paio di mm i bordi esterni del pesce per eliminare le spine laterali,   incidete il dorso del pesce e con cura estraete la polpa ai due lati dell’incisione. Gettate la lisca e recuperate la polpa rimasta.

Una volta curato il pesce mettetelo in parte. Dissalate i capperi,  tagliuzzateli e metteteli in una ciotola insieme al trito di prezzemolo, all’olio e al succo di limone.

Unite i filetti di sgombro alla salsa  mescolate e lasciate riposare per una ventina di minuti. In questo modo la carne del pesce avrà il tempo di profumarsi.

Controllate il sale e il piatto di Sgombro ai capperi a temperatura ambiente è pronto.

Grazie della visita e Buon appetito.

Sgombro ai capperi

SEGUIMI QUI  NELLA PAGINA FACEBOOK o SEGUIMI SU INSTAGRAM QUI

Torna alla HOME o visita il mio SHOP QUI


Idee Ricettose

Antipasto con avocado e prosciutto cotto

Crescentine modenesi, Finger food

Fegato alla veneziana, Ricette carne

Filetti di Orata in padella con verdure, Ricetta

Involtini di salmone affumicato, Ricetta antipasto

Nidi di patate grattugiate al forno

Pizzette fatte in casa, Ricetta

Peperonata in padella, Ingredienti e procedura

Sformatini di patate e piselli, Ricetta senza uova

Spaghetti con le sarde alla arancia

Tortino di patate e pancetta

Dalla mia Rubrica Social, Consigli e Ricette motivazionali:

Alimenta la speranza, Ricetta per tornare vincente

Abbi per primo fede nei tuoi sogni, Frasi di incoraggiamento

Quando sei triste, Ricetta

Insonnia bastarda, Ricetta per favorire il sonno

Ricetta per aumentare determinazione e stima in te stessa

Ricetta per stimolare le azioni positive

Storia di una zucchina verde, Fiaba di una Ricetta golosa

Rubrica del chi va là:

Arrogante, Evita chi lo è


SEGUIMI QUI  NELLA PAGINA FACEBOOK O QUI  SU INSTAGRAM

Torna alla HOME o visita il mio Shop QUI

4 Risposte a “Sgombro ai capperi, Ricetta di pesce”

    1. Concordo pienamente, ne sono rimasta talmente entusiasta che non ho potuto non citali 😀 grazie per aver espresso anche la tua opinione 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.