Purè di patate, Ricetta contorno

Purè di patate, la ricetta di un contorno che rende felici tutti a tavola. In casa mia fortunatamente nessuno ha allergie tali da dover rinunciare alla purea di patate e si capisce in particolare dalla corsa che tutti facciamo per avere l’ultimo cucchiaio di purè.
A mamma abbiam sempre detto di farne in abbondanza e lei puntualmente non ci ha mai deluso, tuttavia, anche se pieni da non respirare dopo un pasti anche troppo abbondanti, l’ultimo cucchiaio di purè è sempre apparso come una meta ambita. Ora che non vivo più nella casa dei miei genitori, è mio marito che mi chiede spesso questo contorno che ben accompagna diversi piatti a base di carne, a base di pesce e ovviamente vegetariani.
Del purè di patate ho scoperto che non tutti lo fanno allo stesso modo e chissà forse complice è il dono di creatività che noi italiani abbiamo indubbiamente. Mia suocera ad esempio mette il rosmarino e la consistenza è più fluida di quella a cui sono stata abituata da mia madre che si è da sempre attenuta ad una versione molto in uso tra le regioni del Veneto e dell’Emilia Romagna con l’aggiunta del parmigiano e della noce moscata.
A mia suocera non ditelo, ma a mio marito piace di più la mia versione. Lol.
Ma vediamo come prepararlo.

SEGUIMI QUI  NELLA PAGINA FACEBOOK

Purè di patate
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora
  • PorzioniPer 4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1 kgPatate farinose
  • 30 gBurro
  • 30 gParmigiano Reggiano DOP
  • 200 gLatte
  • q.b.Noce moscata
  • q.b.Sale fino

Preparazione del Purè di patate

Per prima cosa lessate le patate mettendole in una ampio tegame con abbondante acqua fredda. Spostate il tegame sul fuoco, accendete e da quando inizia a bollire contate dai 30 ai 50 minuti. I tempi indicati sono approssimativi, in quanto ciò dipenderà dalla dimensione delle vostre patate. Per sapere quando sono cotte fate la prova della forchetta infilzando le patate, se la forchetta non fa resistenza ed esce senza difficoltà allora le patate sono cotte. Scolate, poi senza lasciar raffreddare troppo le patate sbucciatele e trasferitele nello schiacciapatate. Una volta completata questa procedura spostate le patate in un tegame.
Accendete il fuoco a fiamma bassa e iniziate ad aggiungere il latte bello caldo un poco per volta. Mescolate o con un cucchiaio di legno o con una frusta, poi unite il parmigiano, regolate di sale e profumate grattugiando un po’ di noce moscata. Mescolate finché non otterrete una crema corposa, densa ma bella liscia. La frusta dovrà muoversi nella crema senza resistenza, ma non dovrà essere troppo fluida. Quindi spegnete la fiamma e mantecate aggiungendo il burro.
Il vostro purè di patate è pronto per essere servito.
  1. Purè di patate

Note

La purea di patate, più popolarmente purè, nella sua composizione classica è un cibo cotto cremoso, preparato con patate, latte e burro.

È utilizzata come contorno per accompagnare piatti di carne come lo spezzatino, il pollo, la trippa e il brasato. Ma si sposa bene anche ad accampagnare i crostacei nelle preparazioni di pesce.

Per ridurre i tempi di cottura delle patate potete cucinarle con la pentola a pressione ottenendo non solo una riduzione in termini temporali, ma anche un risparmio nei consumi.

SEGUIMI QUI  NELLA PAGINA FACEBOOK

Torna alla HOME 

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.