Pasta ai finferli ricetta primi piatti facile

Pasta ai finferli ricetta primi piatti facile

Una Pasta ai finferli ti dà la stessa forza che gli spinaci davano a Braccio di Ferro nel suo  cartone animato,te lo ricordi? E questo perchè se non lo sai in quel bellissimo color oro che distingue i finferli dagli altri funghi si nasconde una delle loro proprietà più importanti, quella del ferro. Per questo sono utilissimi nell’alimentazione di chi è anemico.
Dopo l’ apparizione primaverile, eccoli tornare puntuali sulle nostre tavole nella stagione di fine estate e inizio autunno.
Il loro particolare sapore conferisce ai nostri piatti un gusto inconfondibile e
sono tra i funghi meno tossici a patto che vengano  consumati freschi.
Questo per evitare che rilascino sostanze tutt’altro che benefiche perciò non lasciateli troppo ad aspettare nel vostro frigorifero.

SEGUIMI QUI  NELLA PAGINA FACEBOOK

Finferli | Pasta ai finferli | Claretta RosaZafferano

Tempo di esecuzione: 25/30′
Grado di difficoltà: facile
Ingredienti per 2 persone:
finferli:  100 gr  / alici: 3  / scalogno: mezzo  /
pomodoro medi: 2  / prezzemolo: qb. /
vino bianco secco: mezzo bicchiere  / sale: q.b.  / 

Preparazione per questa Pasta ai finferli

Pulire accuratamente i finferli liberandoli dalla terra.
Sciacquarli velocemente e tamponateli nella carta assorbente.
Affettateli lungo il loro sviluppo in verticale.
Lavate e tagliate grossolanamente il pomodoro.
(Alcune qualità di pomodori hanno la pelle grossa, in quel caso vi basta sbollentarli appena e sfilare via la pelle)

In una padella ampia soffriggete la cipolla e unite i finferli.
Lasciate che sprigionino la loro acqua.
Unite le alici sott’olio già sfilettate e con un mestolo fate sciogliere il pesce.
Unite il vino e mettete il pomodoro.
Aiutandovi con una forchetta schiacciate il pomodoro in modo che fuoriesca la sua polpa.
Correggete di sale, pepe e aggiungete brodo vegetale se il sugo si asciuga troppo.

Pasta ai finferli | 179_2

Intanto avrete portato al dente la pasta in abbondante acqua salata.
Raccoglietela e trasferitela nella padella con il sugo.
Occhio a non buttate via l’acqua di cottura.
Mantecate la pasta e se occorre unite un mestolo di acqua di cottura.

finferli | 179_1Spegnete la fiamma cospargete il prezzemolo.
Mescolate  e trasferite nei piatti.
Servite ben caldo questo piatto di 
Pasta ai finferli molto appetitoso.

Pasta ai finferli, finferli

Nota.

Per vedere come si esegue correttamente la pulizia dei finferli guardate qui 

Pasta ai finferli | 179_01


SEGUIMI QUI  NELLA PAGINA FACEBOOK o SEGUIMI SU INSTAGRAM QUI

Torna alla HOME o visita il mio SHOP QUI


Idee Ricettose

Baccala mantecato, La ricetta di Alessandro

Antipasto con avocado e prosciutto cotto

Crescentine modenesi, Finger food

Fegato alla veneziana, Ricette carne

Filetti di Orata in padella con verdure, Ricetta

Gelato senza panna e latte, Ricetta amica della salute

Insalata con gamberetti, Ricetta estiva

Involtini di salmone affumicato, Ricetta antipasto

Nidi di patate grattugiate al forno

Pizzette fatte in casa, Ricetta

Peperonata in padella, Ingredienti e procedura

Spaghetti con le sarde alla arancia

Dalla mia Rubrica Social, Consigli e Ricette motivazionali:

Alimenta la speranza, Ricetta per tornare vincente

Abbi per primo fede nei tuoi sogni, Frasi di incoraggiamento

Due passi nei ricordi in tempo di lockdown.

Estate! Quando finalmente te la godi

Happy Friday, uno Sticker RosaZafferano da scaricare gratis

I 50enni hanno una età meravigliosa, da non sprecare

Insonnia bastarda, Ricetta per favorire il sonno

Quando sei triste, Ricetta

Ricetta per aumentare determinazione e stima in te stessa

Ricetta per stimolare le azioni positive

Storia di una zucchina verde, Fiaba di una Ricetta golosa

Vacanze last minute, quando la vacanza è imprevista e fuori programma


SEGUIMI QUI  NELLA PAGINA FACEBOOK O QUI  SU INSTAGRAM

Torna alla HOME o visita il mio Shop QUI

4 Risposte a “Pasta ai finferli ricetta primi piatti facile”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.