Crepes gratinate ai frutti di mare, Crepes salate, Ricetta gustosa

Crepes gratinate in una Ricetta salata e gustosa

Le Crepes gratinate ai frutti di mare sono un piatto degno di avventure.

Se vuoi mangiare bene devi aspettare!

Che tu sia a casa tua o al ristorante, e mi riferisco a quelli seri che ti preparano i piatti  fatti al momento, devi rassegnarti ad aspettare. Non esiste che le cose migliori della vita arrivino senza attesa. Perciò se non sai aspettare avrai una vita piena di insoddisfazione, perchè sostanzialmente non saprai mai goderti la vita pienamente e nel momento stesso in cui le belle cose della vita si presentano. E’ un pò come mangiare un piatto di Crepes gratinate ai frutti di mare, se brontoli perchè stai aspettando troppo per un piatto gustoso come questo, quando il piatto ti verrà servito non ne apprezzerai l’aspetto, non più di tanto il profumo e lo ingoierai pieno della tua stessa rabbia. Un vero peccato!!

Per chi sa essere paziente e apprezza le crepes leggermente croccanti  in superficie, allora lasciarsi scivolare alla lettura della ricetta qui sotto.

Seguimi QUI  nella pagina FACEBOOK o seguimi su INSTAGRAM QUI
Se vuoi avere le mie tazze o le mie Tshirts le trovi QUI
I miei pennelli per Procreate su Ipad Pro li trovi QUI

Crepes gratinate ai frutti di mare, Crepes salate, Ricetta gustosa

Tempo di preparazione per queste Crepes gratinate ai frutti di mare: 50′
Ingredienti per 4 persone:
dischi: 4  /  radicchio: una decina di foglie  /  sedano: mezzo gambo  /
carota: una metà  /  cipolla: 1 piccolo scalogno  /
sardine:  7 o 8  /  calamari freschi: 1  / 
mazzancolle:
se ne avete per altri piatti usate solo alcune teste  /
sale: q.b.  /  olio extra vergine di oliva: q.b. 
vino:
1 bicchiere scarso  /  parmigliano: 2 cucchiai  / 
prezzemolo:
un mazzetto  /  pan grattato: q.b.  /  burro: q.b.

[ Se non sapete fare le crepes potete seguire le istruzioni che trovate qui:
Ricetta con istruzioni  ]

Preparazione sugo:  

Fate un trito di verdure ( sedano, cipolla, carota, radicchio quando è di stagione) e soffriggetelo a fuoco moderato in un ampia padella con 4 cucchiai di olio extra vergine di oliva.

Se avete delle teste di mazzancolla le unite senza bruciare le verdure, aggiungete un pò’ di acqua se occorre. Lasciate appassire le verdure per qualche minuto.

Al sugo unite le sardine sfilettate e tagliate grossolanamente insieme agli anelli di piccola dimensione del calamaro.

Mescolate bene e innaffiate con il vino che lascerete evaporare a fiamma un pò più decisa. Riabbassate la fiamma, lasciate restringere un pò il sugo e correggete di sale.

Ricordati di spegnere la pentola!

Preparazione per le crepes gratinate in forno:  

Fate il trito di prezzemolo e unitelo in una ciotola al parmigiano con un cucchiaino di pan grattato.
Facendo attenzione versate dell’olio extra vergine di oliva  fino ad ottenere una pastella.
Assaggiate e regolate di sale.

Ora potete prendere le crepes e disporle su un piano orizzontale.
Spalmate la farcia su tutto il disco, se il sugo  dovesse essere  troppo liquido lo regolate con un pò di farina o pan grattato.

Chiudete i dischi,  fino a formare un triangolo.
Sistemate le crepes in una pirofila da forno imburrata e cospargete in superficie il composto per la gratinatura.

Crepes gratinate al forno

Passate un filo leggerissimo di olio e sistemate ai lati delle crepes un ricciolo grande quanto un unghia di burro.
Infornate con modalità normale (statico) a 180° per 10′ circa e passate alla modalità grill per dorare la superficie delle crepes, il tempo varia da forno a forno.

( Disponete le crepes sul ripiano centrale del forno per evitare che si brucino).

Trascorso il tempo per la cottura in forno togliete le crepes gratinate e voilà l’antipasto è pronto. Variando le quantità potete usare questa ricetta per preparare in alternativa un primo piatto o un secondo a seconda del vostro menu.

n.b. Il tempo di preparazione presunto esclude la pulizia dei pesci e il tempo necessario per realizzare le crepes.

Crepes gratinate

L’autrice sono io, Clara e puoi saperne di più su di me cliccando QUI.

SEGUIMI QUI  NELLA PAGINA FACEBOOK

QUI mi trovi su INSTAGRAM

Torna alla HOME o visita il mio Shop QUI


Idee Ricettose

Antipasto con avocado e prosciutto cotto

Crescentine modenesi, Finger food

Fegato alla veneziana, Ricette carne

Filetti di Orata in padella con verdure, Ricetta

Involtini di salmone affumicato, Ricetta antipasto

Nidi di patate grattugiate al forno

Pizzette fatte in casa, Ricetta

Peperonata in padella, Ingredienti e procedura

Sformatini di patate e piselli, Ricetta senza uova

Tortino di patate e pancetta

Dalla mia Rubrica Social, Consigli e Ricette motivazionali:

Alimenta la speranza, Ricetta per tornare vincente

Abbi per primo fede nei tuoi sogni, Frasi di incoraggiamento

Quando sei triste, Ricetta

Insonnia bastarda, Ricetta per favorire il sonno

Ricetta per aumentare determinazione e stima in te stessa

Ricetta per stimolare le azioni positive

Storia di una zucchina verde, Fiaba di una Ricetta golosa

Rubrica del chi va là:

Arrogante, Evita chi lo è


SEGUIMI QUI  NELLA PAGINA FACEBOOK O QUI  SU INSTAGRAM

Torna alla HOME o visita il mio Shop QUI


 Per trovare altre ricette clicca QUI


Torna alla HOME o visita il mio Shop QUI

6 Risposte a “Crepes gratinate ai frutti di mare, Crepes salate, Ricetta gustosa”

  1. Mamma che golosa questa ricetta! Te la rubo! Avevo visitato il blog quando ancora era agl’albori, ma vedo che si è arricchito un sacco! 😀 Continuo a curiosare! Cmq complimenti per la precisione nell’indicare le dosi e le procedure! un salutone!
    Silvia

    1. Ciao Silvietta… wwwowww che bella sorpresona!! senti vieni a trovarmi più spesso perchè mi hai scritto un super commento… uno dei belli da quando ho aperto il blog….
      dai che, così tra un tuo complimento e un altro mi gaso un pò…. ehhe hhe 🙂
      un salutone anche a te…. Clara

  2. Insomma mi avete beccata! ihihihi! Credimi che se foste più vicini verrei a trovarti più spesso (così potrei anche assaggiare qualcuno dei tuoi manicaretti oltre che rimanere con l’aquolina davanti alle tue foto!).
    Comunque continua così che il blog sta venendo bene e ogni tanto verrò a curiosare. Intanto passerò parola alle mie amiche in modo che possano cogliere spunto pure loro!
    Un bacione e a presto! 😀

    1. Ciao Silvia… sei proprio coccolina… se poi tu fossi più vicina sarebbe la fine di Ale, perchè finirebbe per sentirci tutto il giorno sghignazzare in cucina…. 🙂
      che ne dici di lasciare a lui e ad A. il compito di portare avanti le baracche??
      eehh…eeehh, ma questi uomini cosa farebbero senza di noi!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.