Crea sito

Pane dell’Ora Tarda

Ho pensato di dare al pane sfornato stamattina il nome di “Pane dell’Ora Tarda” perché, ieri sera mi sono resa conto di aver dimenticato di rinfrescare il mio lievito madre e quindi oggi non avrei avuto il mio pane. Che fare allora? Dato che adoro gli impasti a lunga lievitazione, prima di andare a dormire ho impastato e messo a lievitare, stamattina presto ho dato la forma e atteso un’oretta e mezza prima di infornare…. Ne è venuto fuori un pane da un profumo e una bontà unica pur avendo utilizzato il lievito di birra (pochissimo). L’alveolatura è perfetta, così come la crosta: croccante e fragrante. Buonissimo e leggero, sono sicura che se anche tu lo provi, non lo molli più 🙂
Se non possiedi il Bimby, non è un problema perché ho spiegato anche la preparazione dell’impasto manuale 😉
Un caro saluto, Tiziana

  • DifficoltàBassa
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo12 Ore
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni8
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti per una pagnotta da circa 800 grammmi

  • 500 gFarina 0
  • 300 gAcqua
  • 2.5 gLievito di birra fresco (1/8 di un cubetto) (oppure 1/2 cucchiaino di lievito di birra secco)
  • 1 cucchiainoZucchero
  • 1 cucchiainoSale

Preparazione dell’ impasto con il Bimby

  1. 1_ Se si possiede il lievito di birra fresco allora versare l’acqua nel boccale insieme al lievito sbriciolato e far sciogliere: 1 min./37°C/vel. 1. Se si ha il lievito in polvere saltare questo passaggio e andare direttamente a quello successivo.

    2_ Aggiungere tutti gli altri ingredienti della ricetta e impastare: 3 min./Spiga.

    3_ Togliere l’impasto dal boccale e sistemarlo in una ciotola unta con un filo d’olio e coprire con pellicola trasparente.

    4_ Far lievitare per tutta la notte, circa 9 ore. Il mattino seguente rovesciare l’impasto su un piano ben infarinato e delicatamente, facendo attenzione a non rompere troppo le bolle della lievitazione, dare la forma al pane prendendo un lato di pasta e, lasciando unito l’impasto, tirare leggermente verso l’esterno per poi adagiare la parte al centro della massa. Continuare così per tutto il perimetro della pasta. Rigirare l’impasto e porlo sulla teglia coperta con carta forno leggermente infarinata. Infarinare anche un pò la superficie della pagnotta, quindi coprire con pellicola trasparente. Lasciare riposare in forno spento, magari accesa soltanto la luce, per circa un’oretta e mezza.

    5_ Togliere la teglia dal forno e accenderlo a 240 °C, con un pentolino d’acqua sul fondo (facoltativo). Quando arriva a temperatura, praticare sulla pagnotta 3 tagli trasversali sulla superficie, poi infornare nella posizione sopra a quella più bassa, per 10 minuti, quindi abbassare a 180°, lasciar cuocere per altri 30 minuti, fino a doratura desiderata.

    6_Sfornare e lasciare raffreddare un pò prima di mangiare.

Preparazione dell’impasto senza il Bimby

  1. 1_Se si possiede il lievito di birra fresco, sciogliere quest’ultimo nell’acqua tiepida, poi impastare con tutti gli altri ingredienti per una decina di minuti, fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo. Se si ha il lievito di birra secco, allora procedere direttamente ad impastare il tutto senza scioglierlo precedentemente nell’acqua.

    2_ Riporre l’impasto in una ciotola unta con un filo d’olio e coprire con pellicola trasparente. Procedere ora dal punto 4 del procedimento con il Bimby.

Conservazione

Il pane si conserva bene per un paio di giorni chiuso in un sacchetto di plastica, oppure nell’apposito porta pane.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.