Vincotto di frutta a scelta

Questa ricetta è una storia… un racconto che arriva dal passato…Questa ricetta l’ho avuta, dalla mia cara suocera, una ricetta tradizionale.Specialmente nel periodo natalizio si preparano, varie ricette tradizionali, che prevedono proprio l’uso del Vincotto Di frutta a scelta perché potete scegliere il vostro frutto preferito tra fichi, mele cotogne, uva…

  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 3 kguva (o frutta a scelta)
  • 500 mlacqua
  • 70zucchero (solo se la frutta era aspra)

Preparazione

  1. Vi abbiamo preparato la video ricetta. Vi invitiamo a seguirci sul nostro canale YouTube, Iscriviti e attiva la campanella per essere aggiornata con nuovi video.

  2. Per preparare il Vincotto iniziare dal pulire bene il frutto scelto. Mettere nella pentola capiente e pressare il frutto con le mani oppure passate grossolanamente in un tritatutto, ricoprire con acqua e portare a cottura. Cucinare su fiamma vivace, finche parte dell’acqua sarà evaporata.

    Con l’aiuto di un passino a maglia stretta, filtrare con attenzione il liquido rimasto, in un’altra pentola, separando cosi il succo dalla buccia. Le bucce mettetele in un canovaccio, sottile, e pressate in modo da strizzare tutto il liquido rimasto nelle bucce, raccogliendolo sempre nella pentola dove è gia l’altro liquido.

    La buccia potete gettarla via, invece il liquido rimettetelo sulla fiamma e continuate a cucinare, quando inizierà a bollire, aggiungete lo zucchero, ( solo se il frutto era aspro), poi lasciate cucinare a fiamma media per un po’ di tempo fino ad arrivare alla densità giusta per il vin cotto.

    Il miglior modo per controllare se è pronto, con un cucchiaio prendere un po’ di vincotto e versarlo su un piatto con il dito fate una X se il vino si unisce ha bisogno ancora di cucinare, se invece rimane il segno della X vuol dire che è pronto. In quel caso si può imbottigliare e conservare.

    Il tempo massimo di conservazione non lo so indicare, noi lo facciamo e lo usiamo entro 6-12 mesi

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vin cotto

Vin cotto di frutta a scelta

Questa ricetta e una storia… un raconto del passato…

Questa ricetta ho avuta dalla mia cara suocera, una ricetta con le tradizioni.

Specialmente nel periodo natalizio si organizzano varie ricette che contengono proprio Vin cotto di frutta a scelta.

Di frutta a scelta perché potete scegliere il vostro gusto preferito tra fichi, mele cotogne, uva…

Ora però assaggiate la e ricetta

Vincotto di frutta a scelta

Ingredienti

Istruzioni

  1. Pulire bene il frutto scelto. Mettere nella pentola capiente e pressare il frutto con le mani. ricoprire con acqua e portare a cottura. cucinare sulla fiamma alta, fino ad assorbire acqua. Praticamente acqua si deve nascondere sotto il frutto.
  2. con aiuto di un colla pasta scollare con attenzione il liquido rimasto dentro un altra pentola, separando cosi il succo dalla buccia. invece per la buccia usate un canovaccio. SOTTILE. posizionate la buccia sopra e pressate in modo di strizzare tutto il liquido raccogliendolo sempre nella pentola con l’altro liquido.
  3. la buccia potete buttare invece il liquido posizionate sulla cucina e continuate a cucinate quando inizierà a bollire bene aggiungete lo zucchero mescolando per un po che assorbe un po. poi lasciate a cucinate a fiamma media per un po di tempo fino ad arrivare alla densatura del vin cotto.
  4. miglior modo per controllare se e pronto con un cucchiaio prendere un po di vino e versarlo su un piatto con dito fare una croce se vino si unisce ha bisogno ancora della cottura se invece rimane il taglio vuol dire che e pronto. In quel caso si può imbottigliare e conservare.
  5. il tempo preciso non vi so dire perché noi lo facciamo e usiamo entro 6-12 mesi

Vin cotto

  • Preparazione:
  • Cottura:
  • Porzioni:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.