Preparazione delle verdure: carciofi e cardi

Preparazione delle verdure: carciofi e cardi

Preparazione delle verdure: carciofi e cardi

CARCIOFI

Per prolungare la conservazione immergete i gambi del carciofo in acqua come se fossero fiori.

Le varietà principali di carciofo sono tre con spina senza spina formato più adatto alla conservazione indici di qualità sono le brattee chiuse dura e lucenti che si spezzano facilmente controllate che all’interno non sia presente il cosidetto fieno

Procedimento

Eliminate le bratte esterne più dure quindi spuntate carciofi e due terzi della loro altezza taglia del gambo una lunghezza di 3-4 cm e pareggiate la parte tra il gambo e l’attaccatura della parte inferiore se all’interno dei carciofi è presente il fieno eliminatelo lavate carciofi con cura e metteteli a bagno in acqua acidulata con succo di limone affinché non diventino scuri per bollire carciofi potete utilizzare il bianco speciale per ortaggi per prepararlo adottata il procedimento seguente:

stemperate 20 grammi di farina in un litro di acqua aggiungete un po’ di sale un cucchiaio di succo di limone 20 grammi di burro filtrate la preparazione portatela a bollore e cuoceteli gli ortaggi

CARDI

Tra le varietà di cardo va ricordato in particolare il gobbo di Nizza Monferrato utilizzato nella preparazione della bagna cauda

Procedimento

Eliminato le coste esterna e con un pelapatate togliete le parti filamentose da quelle rimanenti tagliate le coste in pezzi di 8-10 cm lavatele strofinandole con il limone e immergeteli in acqua acidulata i cuori possono essere consumati crudi in pinzimonio se desiderate cuocere fateli bollire per circa 45-60 minuti nel bianco speciale per ortaggi la coperta e lasciateli nel liquido di cottura fino al momento dell’utilizzo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.