Pelati in conserva e salsa in una preparazione

Nel periodo estivo a casa mia prepariamo le conserve, la classica Salsa di pomodoro, la Caponata di melanzane Siciliana, ed i pelati. Quest’ultimi soprattutto se biologici come i nostri hanno molto scarto, parti più chiare, o pomodori sformati o troppo piccolo, ma con questa ricetta utilizzerete anche le bucce. Ho scoperto questa variante grazie ad un’amica e pensate che da 5 kg di pomodoro, oltre ad uscire circa 20 barattoli, ricavo anche la salsa per coprirli e 3 bottiglie da 750 g da utilizzare per le mie preparazioni, che dire non è fantastica la ricetta per i pomodori Pelati in conserva e salsa due conserve una preparazione? Ovviamente cambia molto in base alla quantità di scarto ed al tipo di pomodoro ma all’incirca le quantità si aggirano intorno ad i numeri indicati precedentemente.
E voi? Preparate le conserve?

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 6 kgpomodoro perino
  • aceto di vino bianco
  • acqua
  • sale
  • 1 fogliaalloro

Strumenti

  • 20 Barattoli di vetro con coperchio, per conserve da 250 g
  • Pentola
  • Colino / Scolapasta
  • Ciotola
  • 3 Bottiglie di vetro di vetro con coperchio, per conserve da 750 g

Preparazione

  1. Video ricetta sul nostro canale YouTube

  2. Per preparare i Pelati in conserva e la salsa iniziamo dal disinfettare i vasetti ed i tappi, già lavati ed asciutti, ponete i vasetti in una leccarda da forno e impostare 110°C, appena il forno avrà raggiunto la temperatura puntate 10 minuti, poi unite i tappi ed ancora 5 Minuti.

  3. Mentre i vasetti raffreddano in forno, portate abbondante acqua a bollore.

    Lavate il pomodoro, prima immergendolo per un paio di minuti in acqua ed aceto e poi sotto acqua corrente.

    Appena l’acqua ha raggiunto il bollore, immergete il pomodoro in base alla capienza, puntate 5 Minuti e rimuovete il pomodoro con una paletta a ragno, ponete in uno scolapasta a raffreddare mentre procedete così per il pomodoro che resta, sbollentate solo 5 kg di pomodoro, tenete 1 kg per la salsa che otterremo insieme alle bucce

  4. Appena avete terminato, la prima parte dei pomodori sarà già ad una temperatura che non vi farà scottare, quindi spellate il pomodoro e schiacciatelo per eliminare l’acqua in eccesso, senza stringere troppo.

    Mettete le bucce in una pentola ed il pomodoro spellato in un scolapasta, in modo che continui a perdere l’acqua in eccesso. Procedete così fino a terminare il pomodoro.

  5. Adesso che avete terminate mettete la pentola con le bucce e l’acqua dei pomodori su fiamma vivace con 2 cucchiai di zucchero e mezzo cucchiaio di sale.

    Portate ad ebollizione e lasciate per 15 minuti.

    Frullate tutto con un frullatore ad immersione (facoltativo) e poi passate con il passapomodoro a maglia stretta, così ricaverete tutto ciò che potete.

  6. sistemare i pelati nei vasetti, cercando di lasciare meno spazio possibile, pressando con delicatezza. Arrivate ad 1 cm dal bordo del vasetto, poi versate la salsa fino ad arrivare alla capienza massima, avendo cura di non arrivare mai alla parte dove sarà avvitato il tappo.

    Pulite il bordo bene e sigillate.

    Procedete così per tutti i pelati.

  7. Terminati i pelati, ponete tutto in forno e nuovamente a 110°C, appena il forno raggiunge la temperatura puntate 45 minuti.

    Con la salsa rimasta fate così, portatela ad ebollizione per 10 minuti, poi abbassate la fiamma e versate nei barattoli ancora bollente e sigillate subito, poi avvolgete con dei panni e lasciate raffreddare, si creerà il sottovuoto una volta fredde. Fate attenzioni a non scottarvi, usate dei canovacci, sono più pratici delle presine.

  8. I pelati dovranno raffreddare in forno spento, anche loro raffreddando creeranno il sottovuoto. E si conserva tutto in un luogo fresco ed asciutto per in anno.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.