Cornetti Parigini

E un periodo dove ci hanno rinchiusi in casa per colpa di quel brutto virus covid 19, noi pero non ci facciamo mancare nulla. E cosi tutti i giorni ci prepariamo qualcosa di buono. Spesso su facebook mi piace prendere qualche spunto un po qui un po la, fino a che mi sono capitata nella diretta di una dolcissima signora Pagina Facebook In cucina con Mery. Eh si lei stava spiegando il modo come preparare questi buonissimi cornetti Parigini. Cosi ho deciso di provarli anche io. La ricetta Cornetti Parigini in versione di blog di In cucina con Mery, mi e piaciuta tanto perché e senza uova allora Cornetti Parigini sono leggeri e digeribili. Lei con questa ricetta ritaglia 6 cornetti io ne ho fatto piu piccoli e mi sono usciti 14.

  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 gFarina 0
  • 20 gLievito di birra (5g lievito di birra secco)
  • 135 mlAcqua
  • 135 mlLatte
  • 100 gZucchero
  • 50 gBurro
  • 250 gBurro (Per piega)

Strumenti

  • Planetaria Cooking chef Kenwood

Preparazione

Prima lavorazione

  1. Per preparare questi cornetti ho usato la mia planetaria ma tranquillamente anche se con più sforzo si possono fare a mano.

    Iniziamo la preparazione setacciando la farina, aggiungiamo il lievito di birra e mescoliamo bene.

    In un bicchiere mescoliamo i due liquidi latte e acqua. Dopo di che la meta aggiungiamo al nostra farina e lavoriamo, quando il liquido si assorbirà aggiungiamo il restante liquido e lavoriamo nuovamente fin che si assorbe bene.

    In questo momento aggiungiamo la meta dose dello zucchero, quando poi anche questo si assorbe aggiungiamo il restante zucchero.

    In questo momento il vostro impasto sarà bello sodo e normale si ammorberà appena aggiungete la prima meta del burro 25g. Quando il burro si assorbe aggiungete altro burro e terminate la lavorazione creando un bel pannetto che inserite in una ciotola alta spolverata con la farina. coprite con la pellicola e inserite nel frigorifero per 4 ore. Deve raddoppiare.

  2. posizionate il burro tra due fogli di carta da forno e stendete creando un bel rettangolo. posizionatelo cosi nel friggo per farlo raffreddare bene. insieme al nostro pannetto.

lavorazioni durante la lievitazione

  1. Dopo 4 ore di lievitazione il vostro panetto diventato bello gonfio.

    posizionatelo sulla spianatoia spolverata con la farina. e con il mattarello stendete creando un rettangolo preciso di spessore circa 1 cm

    all’centro del rettangolo posizionate il burro steso e raffreddato prima. Il burro deve essere centrato lasciando da sopra e sotto circa 13cm di impasto e 8cm ai laterali.

    Ora dobbiamo chiudere il burro. prendete la parte di sopra e coprite la meta del burro poi prendete la parte inferiore del impasto e richiudete il restante il burro. due punte del impasto si devono poggiare una sopra l’altra 1cm.

    Adesso girate il vostro impasto di 90° e pressate leggermente con il mattarello dal centro verso esterno, in modo che il burro si sposta ai laterali dove non abbiamo posizionato. Dopo che avete pressato potete stendere un po con il matarello solo allungando un po’ impasto ma non allargate! In questo momento facciamo la piega a tre. e un terzo del impasto che piegate a meta e con il restante coprite. tutto avvolgete nella pellicola e fatte riposare nel frigorifero per circa 45-60 min. Questo dobbiamo rifare 3 volte. Vuol dire che dopo 1 ora riprendiamo il nostro impasto lo pressiamo un po’ con il mattarello allungando (con spessore 2cm circa) non allargando poi facciamo la piega in 3 rimettiamo la pellicola e nuovamente nel frigo. Dopo 1 ora riprendiamo e ripetiamo nuovamente la stesura e piega e nuovamente nella pellicola e nel frigo.

    Adesso invece cambia la piega, dobbiamo sempre pressare un po’ il pannetto poi allungarlo non allargarlo.

    Ora cerco di piegarvi come farlo anche se non sarà facile

    allora prendete la parte inferiore del impasto e piegate verso su fino a 1/3 del impasto. poi con la parte superiore piegate leggermente in modo che le due estremità si incontrano e poi tutto piegate nuovamente in 2. in modo che se guardate dal lato vedete 4 strati del impasto. Ricoprite con la pellicola e lasciate riposare nel frigo per 2 ore

Creazione dei cornetti

  1. Dopo 2 ore uscite il panetto bello gonfio dal frigo e stendete sulla spianatoia spolverata con la farina. stendete un bel rettangolo di circa 60cmx 40cm più meno il spessore del impasto e di 5 mm.

    A me personalmente piacciono cornetti piccoli allora io ho tagliato impasto in 2 circa 20 cm e poi ho ritagliato i rettangoli larghi 11cm cosi mi sono venuti 14 cornettini.

    tagliate impasto in 2 30cm e ritagliate i cornetti con almeno 13cm cosi vi escono più o meno 6-8 cornetti. Tutto dipende da voi quale grandezza scegliete.

    Ok appena ritagliate arrotolate i vostri cornetti. Sistemateli sulla carta da forno e decidete se li lasciate lievitare 1 ora fuori frigo e poi inserite coperti nel frigo per poi cuocere la mattina con la spalmata di uovo.

    O posizionate sulla carta da forno e mettete per almeno 2 ore nel freezer per poi spostarle nella bustina e consumarli prossimamente, basta la sera prima uscirle dal freezer e la mattina li troverete belli gonfi, spalmate con uovo e nel forno

    Cottura 165° per 15 min circa

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.