Crea sito

Polpette sfiziose di baccalà

Le polpette di baccalà sono sfiziose e saporite e sono perfette come antipasto finger food, come stuzzichino o come secondo piatto. Possiamo realizzarle per il cenone di Natale o Capodanno, ma anche per un buffet salato. Sono molto facili, possono essere personalizzate sia negli ingredienti che nelle dimensioni. Con queste dosi si ottengono all’incirca 20/25 polpette a seconda della grandezza che decideremo di dar loro.

Ingredienti

500 gr. di baccalà ammollato

150/200 gr. di patate

1 tuorlo

pepe macinato fresco q.b.

prezzemolo tritato fresco q.b.

pane grattugiato

1 albume

olio di semi per friggere

buccia di limone grattugiata finemente

Nel caso in cui il baccalà ammollato che abbiamo acquistato fosse molto salato, prima di lessarlo, lasciamolo altre 12 ore in acqua fresca che cambieremo più volte.

1 ) Mettiamo a bollire dell’acqua, profumandola con un gambo di sedano, la buccia di un limone (senza la parte bianca interna) e poca cipolla. Quando l’acqua giunge a bollore, uniamo il baccalà, copriamo la pentola e lasciamo cuocere per un minuto soltanto. Poi, spegniamo e lasciamolo nell’acqua bollente per almeno 20 minuti. In questo modo si cuocerà perfettamente, senza spappolarsi. Infine, scoliamolo ed eliminiamo la pelle e  tutte le lische.

2) Lessiamo le patate con la buccia. Dopo cotte, sbucciamole e apriamole a metà per farle raffreddare più velocemente.

3) In un frullatore mettiamo  i pezzi di baccalà freddi, una macinata di pepe, prezzemolo tritato, poca buccia grattugiata di limone, il tuorlo e frulliamo per qualche istante. Aggiungiamo anche le patate e continuiamo a frullare fino ad avere un composto morbido ma compatto e liscio. Se non lo usiamo subito, possiamo riporre il composto in frigo, dopo averlo ben coperto con pellicola trasparente.

4) Prendiamo due ciotole; in una mettiamo l’albume, sbattuto leggermente con una forchetta e in un’altra mettiamo il pangrattato. Aiutandoci con due cucchiai o con le mani, preleviamo una quantità di composto, pari ad una noce, diamole una forma sferica, passiamola prima nell’albume e poi nel pangrattato e appoggiamola su un piatto. Continuiamo fino a terminare gli ingredienti.

5) Facciamo scaldare l’olio di semi in una padella dai bordi alti e, quando é ben caldo, cominciamo a friggere le polpette, poche per volta per evitare che la temperatura dell’olio si abbassi troppo, rovinando il fritto. Facciamole dorare in modo uniforme su tutti i lati, per un minuto circa e, infine, scoliamole dall’olio e poniamole su di un piatto con carta assorbente. Saliamole e pepiamole in superficie.

6) Serviamo subito le nostre sfiziose polpette di baccalà, accompagnandole con della verdura fresca, insalata; oppure della maionese o del ketchup. La consistenza di queste polpette é simile a quella dei crocché di patate, cioè morbida, quasi si sciolgono in bocca. Se, invece, preferiamo una consistenza più sostenuta, aggiungiamo all’impasto 2 abbondanti cucchiai di pangrattato o la mollica sbriciolata di una fetta di pane.

 

 

UA-40640819-2