Orzotto con funghi

L’orzotto con funghi viene cucinato come fosse un risotto. Si tratta di un primo piatto vegetariano gustoso, nutriente, adatto sia al pranzo che alla cena. L’orzo é un cereale dalle molteplici virtù salutari, che può essere arricchito, personalizzato e cucinato come più ci piace. Si possono preparare zuppe, minestre, da gustare calde o fredde, profumate, invitanti e saporite; oppure un orzotto come in questo caso. Si può considerare un piatto unico molto semplice, con pochissimi grassi aggiunti. L’orzotto con funghi può essere accompagnato, volendo, da crostini di pane all’aglio e peperoncino.
 

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 300 gorzo perlato
  • acqua (1 l e 400)
  • q.b.sale fino
  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • 500 gfunghi
  • 1carota
  • 1 costasedano
  • 1/2cipolla
  • 2 cucchiaivino bianco secco
  • q.b.burro (facoltativo)
  • q.b.prezzemolo tritato
  • 1 spicchioaglio

Preparazione

  1. Mondiamo carota, cipolla e sedano e facciamo un brodo vegetale con un litro e 400 di acqua. Quando il brodo arriverà a bollore, lasciamolo cuocere per altri 10 minuti e spegniamo.

    Mentre il brodo cuoce, puliamo i funghi e tagliamoli a lamelle non troppo sottili. Mettiamoli in una padella antiaderente, copriamo e, a fiamma vivace, facciamogli perdere un po’ della loro acqua di vegetazione, senza aggiungere acqua o grassi. Dopo questo passaggio facciamo rosolare a fiamma media uno spicchio d’aglio in una casseruola capiente con un filo di olio extravergine.

    Quando l’aglio risulterà ben rosolato, aggiungiamo i funghi, mescoliamo e lasciamo che rosolino anch’essi per un minuto circa. Dopodiché, eliminiamo l’aglio, uniamo l’orzo, mescoliamo e facciamo insaporire per un minuto, poi sfumiamo con il vino e lasciamo evaporare l’alcool.

    Solo ora possiamo aggiungere tutto il brodo (privo delle verdure) che deve essere più che bollente.

    Mescoliamo, copriamo e lasciamo proseguire la cottura per 30 minuti circa, mescolando di tanto in tanto, o fino a quando il brodo non sarà stato completamente assorbita e l’orzo risulterà ben cotto. A questo punto non è necessario mantecare con burro come in un risotto tradizionale, perché il nostro orzotto risulterà già cremoso, ma possiamo comunque usare del formaggio cremoso o una noce di burro. Lasciamo riposare l’orzotto qualche minuto prima di servirlo con una spolverizzata di prezzemolo tritato fresco.

     

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.