Crea sito

Minestrone di verdure e polenta

Il minestrone di verdure e polenta è un piatto completo, leggero ma, al tempo stesso, straordinariamente saporito e profumato grazie alla varietà e ricchezza di ingredienti. Questa è una ricetta del riciclo, nata per consumare del minestrone e della polenta avanzati; il risultato è stato più che eccellente. Il minestrone di verdure e polenta è facile e si prepara in poco più di un’ora. Le verdure e gli ortaggi possono essere scelti in base ai propri gusti e alla stagionalità. E’ un piatto che va gustato caldo, corroborante, un vero comfort food. Possiamo usare anche i minestroni presenti in commercio.

  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora 15 Minuti
  • Porzioni3-4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 3Carote
  • 1Cipolla
  • q.b.Curcuma fresca
  • 1Gambo di sedano
  • 2Patate rosse
  • 100 gPiselli
  • 100 gFagioli o ceci (lessati)
  • 250 gBietole
  • q.b.Funghi misti
  • 250 gZucca (a dadini)
  • 1 fogliaAlloro
  • q.b.Sale grosso
  • q.b.Olio extravergine d’oliva
  • q.b.Pepe
  • 100 gFarina di mais bramata
  • 400 mlAcqua
  • q.b.Formaggio (grattugiato)

Preparazione

  1. I fagioli (o i ceci) dovranno essere già lessati. Possiamo usare piselli freschi o surgelati. Puliamo le bietole, eliminando le parti sciupate. Laviamole sotto acqua corrente e lasciamole sgocciolare. Priviamo la zucca della scorza, semi e filamenti interni e tagliamola a dadini. Riduciamo a dadini anche le carote, il gambo di sedano e le patate (dopo averle sbucciate). Tagliamo a fette spesse la cipolla. Sbucciamo un paio di centimetri di radice di curcuma. In una pentola alta mettiamo tutte le verdure, gli ortaggi e le spezie (alloro e curcuma) ad eccezione dei funghi. Riempiamo di acqua la pentola, superando di 1 dito il contenuto. Copriamo e portiamo ad ebollizione. A partire dal primo bollore lasciamo cuocere il nostro minestrone per almeno 45 minuti, a fiamma media. Circa 30 minuti dopo potremo unire i funghi (già puliti), aggiustare di sale e pepe e lasciar proseguire la cottura. Mentre il minestrone cuoce, prepariamo la polenta. Mettiamo l’acqua in una pentola e facciamola scaldare. Quando sarà calda (ma non bollente), uniamo la farina di polenta e mescoliamo con un cucchiaio di legno. Lasciamo cuocere, mescolando spesso a fiamma bassa, fino a quando la polenta non sarà diventata soda (circa 20 minuti). Aggiustiamo di sale secondo i nostri gusti. Travasiamo la polenta in una piccola teglia foderata di carta forno e livelliamola. Lo spessore ideale è di circa un dito. Facciamola raffreddare, poi potremo tagliarla a cubetti. Quando il minestrone sarà pronto per essere portato in tavola uniamo i cubetti di polenta, del formaggio da tavola grattugiato, un filo di olio extravergine a crudo e gustiamoci questo succulento piatto unico. L’idea in più. Possiamo passare la polenta per qualche minuto su di una piastra per grigliarla.

Note

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.