Gnocchi al sugo di spezzatino

Avete preparato dello spezzatino durante le feste e vi è avanzata una parte del sugo? Ecco un suggerimento pratico, anti spreco e svuota frigo per utilizzare al meglio del sugo avanzato (che sia di manzo, di maiale, di tacchino e così via). Possiamo usarlo per condire della pasta o degli gnocchi, come ho fatto io. Con soli due ingredienti ed in pochissimo tempo, dato che il condimento è già pronto e va solo riscaldato, potremo preparare un primo succulento, sostanzioso e facilissimo. Gli gnocchi al sugo di spezzatino possono essere preparati anche in versione senza glutine.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

800 g gnocchi (anche senza glutine)
300 ml sugo di spezzatino
q.b. pecorino grattugiato

Strumenti

Passaggi

Questa ricetta può essere preparata anche nella versione senza glutine se nel sugo di spezzatino non è stata utilizzata della farina di frumento per addensarlo; io ho, infatti, potuto preparare due primi: uno con gnocchi di riso senza glutine e uno con gnocchi senza patate realizzati da me con farina 00.

Mettiamo a bollire l’acqua per gli gnocchi (o pasta, a seconda dei gusti).

Nel frattempo, versiamo il sugo avanzato dello spezzatino in una padella capiente e mettiamolo a riscaldare sul fornello piccolo a fiamma bassa e con coperchio.

Quando l’acqua giungerà a bollore, saliamola, lasciamo che riprenda il bollore e tuffiamoci gli gnocchi.

Quando verranno a galla, assaggiamoli per verificarne la cottura, scoliamoli (tenendo da parte una ciotolina con poca acqua di cottura) e trasferiamoli nella padella col sugo già bollente.

Mantechiamoli per qualche secondo (aiutandoci con l’acqua di cottura se il sugo risultasse insufficiente), spegniamo, impiattiamo e serviamo subito i nostri gnocchi al sugo di spezzatino, completando il piatto con una grattugiata di pecorino grattugiato se piace.

Bon appetit

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.