Crea sito

Gnocchi al forno con provola e asparagi

Gnocchi di patate al forno con asparagi e tanta provola affumicata filante, un primo piatto molto invitante, dal profumino irresistibile, perfetto per un pranzo o un’occasione importante. Una ricetta che unisce i profumi e i colori della primavera e che farà venire l’acquolina in bocca ai vostri commensali.

  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    1 ora
  • Cottura:
    20 minuti
  • Porzioni:
    2 persone

Ingredienti

  • Patate rosse 160 g
  • Farina 00 125 g
  • Semola di grano duro rimacinata q.b.
  • Asparagi 250 g
  • Provola affumicata 125 g
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Sale fino q.b.
  • Pepe nero q.b.
  • Cipolla q.b.
  • Vino bianco secco q.b.

Preparazione

  1. 1) Prepariamo gli gnocchi. Lessiamo le patate con la buccia. Quando sono cotte, sbucciamole e passiamole allo schiaccia patate. Lasciamole raffreddare e perdere l’umidità. Le patate sono state pesate dopo essere state cotte e schiacciate. Quando la purea sarà fredda facciamone una fontana e uniamo la farina al centro. Lavoriamo gli ingredienti con le mani, facendo assorbire completamente la farina. Impastiamo fino ad ottenere un panetto morbido e compatto allo stesso tempo, facile da lavorare e che non si appiccica alle mani. Potrebbe essere necessario aggiungere una quantità maggiore di farina, perchè dipende dal tipo di patate utilizzate. Nel mio caso, hanno assorbito la quantità che ho riportato fra gli ingredienti. Consiglio, pertanto, di aggiungere farina, se necessaria, poco per volta fino ad ottenere la consistenza desiderata. Copriamo il panetto e lasciamolo riposare per 10 minuti.

    2) Dopo dieci minuti, riprendiamo il panetto e stacchiamo dei pezzi che allungheremo delicatamente per formare dei bastoncini. Ritagliamo dei piccoli gnocchetti (all’incirca delle stesse dimensioni, per una cottura uniforme) che appoggeremo, man mano, su di un tagliere abbondantemente infarinato. Se necessario, infariniamo il piano di lavoro con della semola che aiuta ad asciugare l’umidità in eccesso degli impasti.

    3) Mentre gli gnocchi riposano ben coperti, prepariamo il condimento. Puliamo gli asparagi, eliminando la parte più dura e legnosa del gambo e tagliamoli a dadini non troppo piccoli.

    4) Mettiamo a bollire l’acqua per gli gnocchi e accendiamo il forno a 200*.

    5) Facciamo appassire un po’ di cipolla in olio extravergine, poi, uniamo gli asparagi e lasciamo che rosolino a fiamma vivace per un minuto. Bagniamo col vino e lasciamo evaporare la parte alcolica. Infine, saliamo, copriamo e lasciamo cuocere per circa 10 minuti a fiamma bassa, unendo qualche cucchiaio d’acqua.

    6) Saliamo l’acqua giunta a bollore e, prima di calare gli gnocchi, aspettiamo che torni a bollire. Con una spatola mettiamo gli gnocchi in un grosso setaccio d’acciaio che ci consentirà di eliminare l’eccesso di farina e utilizziamolo per versare gli gnocchi nell’acqua. Lasciamoli cuocere per due o tre minuti al massimo, mescolando spesso.

    7) Accendiamo il forno a 200*. Scoliamo benissimo gli gnocchi e uniamoli agli asparagi. Aggiungiamo la provola affumicata a cubetti, una spolverizzata di pepe nero, mescoliamo e trasferiamo nel forno per circa 5 minuti, il tempo necessario per far fondere il formaggio. Serviamoli ben caldi…e buon appetito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

UA-40640819-2