Crea sito

Girelle di pizza con friarielli e salsicce

Oggi vi propongo delle girelle di pizza farcite con must della cucina napoletana: salsicce e friarielli. Si tratta di una ricetta rustica, del maestro Gino Sorbillo. Queste girelle sono davvero strepitose, deliziose, ottime con gli aperitivi, come antipasto o nelle scampagnate. Raddoppiando le dosi dell’impasto possiamo creare più “rotoli” da farcire in modo differente per buffet ricchi e variegati.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione4 Ore
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni20 girelle
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 250 gFarina 0
  • 130 mlLatte
  • 130 mlAcqua
  • 5 gSale fino
  • 5 gLievito di birra fresco
  • 1 kgFriarielli (già puliti)
  • 4Salsiccia
  • 1 spicchioAglio
  • q.b.Olio extravergine d’oliva
  • q.b.Sale grosso
  • 15 gBurro (morbidissimo)
  • 1 bicchiereAcqua

Preparazione

  1. In una terrina capiente setacciamo la farina. Uniamo il lievito di birra sciolto in poca acqua (o latte) prelevata dagli ingredienti. Uniamo tutta la restante acqua ed il latte, il sale fino e, per ultimo, il burro morbidissimo a tocchetti. Impastiamo fino ad ottenere un panetto morbido, liscio e ben incordato. Copriamolo e lasciamolo lievitare fino al raddoppio. Nel frattempo laviamo i friarielli napoletani e lasciamoli sgrondare l’acqua. Facciamo scaldare benissimo una padella antiaderente molto capiente. Quando sarà caldissima mettiamo le salsicce e lasciamole rosolare uniformemente a fiamma vivace; trasferiamole, poi, in un piatto. Nella stessa padella mettiamo ad imbiondire un aglio in due cucchiai abbondanti di olio extravergine. Quando l’aglio inizierà a sfrigolare uniamo tutti i friarielli, copriamo e lasciamoli appassire per una decina di minuti, tenendo la fiamma bassa. Dopo una decina di minuti, saliamo i friarielli con del sale grosso, senza esagerare. Uniamo 1/2 bicchiere di acqua, rigiriamoli, copriamoli e lasciamoli cuocere a fiamma dolcissima. Dopo circa altri 10 minuti di cottura, uniamo le salsicce e lasciamo proseguire la cottura. Di tanto in tanto rigiriamoli; i friarielli devono diventare tenerissimi. Al termine spegniamo e lasciamoli raffreddare. Quando il panetto avrà raddoppiato il suo volume, spolverizziamo un piano da lavoro con della semola o farina 00. Accendiamo il forno a 200*. Stendiamo il panetto con il mattarello, fino ad ottenere una sorta di rettangolo non troppo sottile (lo spessore ideale è di circa 1/2 cm). Farciamo la sfoglia, solo su un lato, con i friarielli e le salsicce (che nel frattempo avremo sbriciolato grossolanamente) perfettemente scolati dal liquido di cottura. Facciamo degli strati alternando i friarielli alle salsicce. Arrotoliamo la sfoglia ben stretta per ottenere un cilindro. Tagliamolo subito con un coltello ben affilato in fette larghe un dito. Poi, aiutandoci con una paletta, poniamo le girelle su carta forno in una teglia e cuociamole subito, per circa 20/25 minuti al massimo in forno statico con cottura solo dal basso; oppure 20 minuti circa, forno statico con cottura simultanea basso/alto. L’idea in più. Un altro metodo per realizzare le girelle (a dir la verità più comodo e facile) è quello di chiudere il cilindro a ciambella e di tagliarlo a fette solo dopo la cottura. In questo caso la ciambella va lasciata intiepidire prima di tagliarla, per evitare che la pasta, ancora troppo morbida e friabile, si rompa. Le girelle di pizza con friarielli e salsicce sono squisite sia calde che fredde; inoltre, possono essere preparate con largo anticipo e riscaldate all’occorrenza.  

Note

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.