Girelle di pasta lievitata ripiene di marmellata d’arancia e cioccolato

Le girelle dolci di cui vi parlo oggi sono fatte con una pasta lievitata morbidissima e molto versatile che può essere utilizzata anche per preparazioni salate. L’ho vista preparare, per la prima volta, alla “Prova del cuoco” dal pizzaiolo napoletano Gino Sorbillo. Lui ha realizzato degli involtini di pizza ripieni. E’ un impasto favoloso, molto facile da preparare, che si stende senza alcun problema senza rompersi e si può farcire in qualunque modo. Resta morbido e saporito anche da freddo, per cui si presta bene anche ad essere utilizzato nei buffet, come finger food dolce o salato, nelle feste, laddove il tempo per preparare tutto e’ sempre troppo poco. Le mini girelle dolci che ho preparato sono indicate in particolar modo per le feste dei bambini. Bando alle ciance e passiamo alla preparazione di questo impasto che vi conquisterà per la facilità, la bontà e la resa.

Ingredienti

500 gr. di farina 0

125 ml. di acqua a temperatura ambiente

125 ml. di latte a temperatura ambiente

5 gr. di lievito di birra fresco

5 gr. di sale

1 cucchiaio di zucchero

25 gr. di burro morbido

marmellata d’arancia q.b. ( o altra a piacere)

gocce di cioccolato q.b.

farina di semola per il piano da lavoro

Questo impasto e’ cosi morbido e facile che non ho avuto il bisogno di usare l’impastatrice. Si realizza a mano in modo facilissimo.

In una capiente terrina mettiamo il lievito e sciogliamolo con un cucchiaio d’acqua. Aggiungiamo metà della farina setacciata e metà del mix di acqua e latte. Mescoliamo per bene e aggiungiamo il resto della farina, del mix di acqua e latte, il sale, lo zucchero e amalgamiamo tutto. Aggiungiamo per ultimo il burro morbido a tocchetti e cominciamo ad impastare nella ciotola.

Non appena gli ingredienti si saranno amalgamati trasferiamo il composto sul tavolo infarinato con la semola e lavoriamo fino a quando il panetto non sarà ben liscio e compatto (circa 7/10 minuti massimo). Mettiamolo a lievitare nella ciotola ben coperto, fino al raddoppio.

Una volta raddoppiato trasferiamolo sul tavolo da lavoro infarinato con poca semola. Stendiamolo col mattarello fino ad ottenere un rettangolo.

Accendiamo il forno e portiamolo a 200* (io ho un forno a gas e ho provato a mettere una temperatura un po’ più bassa di quella consigliata da Sorbillo ed il risultato e’ stato comunque ottimo).

Nel frattempo ricopriamo il rettangolo, senza esagerare e lasciando liberi i bordi del rettangolo di pasta, con la marmellata (o crema di cioccolato, nutella, crema pasticcera, ecc..), le gocce di cioccolato e arrotoliamolo ben stretto a partire dal lato lungo.

Appoggiamo il cilindro di pasta su un tagliere e cominciamo a tagliare le girelle, senza schiacciare altrimenti il ripieno uscirà dal cilindro di pasta, con un coltello ben affilato. Lo spessore delle girelle e’ di un dito circa, per un diametro di circa 5 centimetri, ma potete tagliarle anche più sottili.

Le ho appoggiate nella teglia già foderata di carta forno e le ho infornate per circa 15/20 minuti massimo (controllate la base delle girelle che deve essere dorata ma non troppo altrimenti si rischia di bruciare la marmellata). I dolcetti resteranno piuttosto chiari in superficie. Spegnere il forno, estrarre le girelle e lasciarle intiepidire.Serviamole fredde con una spolverizzata di zucchero a velo.

L’idea in più. Possiamo glassare il fondo delle nostre girelle con un po’ di cioccolato fondente sciolto a bagnomaria e lasciarlo asciugare rivolto verso l’alto. Spolverizziamo le girelle con zucchero a velo e serviamole.

impasto girelle dolci impasto girelle 2 impasto girelle 3 impasto girelle 4

 

Precedente Crespelle al forno ripiene di ricotta e salsicce Successivo Bonbon al cacao senza uova e burro. Ricetta senza cottura

0 commenti su “Girelle di pasta lievitata ripiene di marmellata d’arancia e cioccolato