Frittatine di tagliatelle ripiene al forno

Le frittatine di tagliatelle ripiene al forno sono uno squisito primo piatto finger food da proporre in un buffet caldo/freddo, in una scampagnata o in un’occasione speciale. Sono saporite e sfiziose, esteticamente stuzzicanti e, cosa molto importante, sono pronte in meno di un’ora, per cui si rivelano utili anche per una cena improvvisata.

 

  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    45 minuti
  • Cottura:
    15 minuti
  • Porzioni:
    4 persone
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

  • Tagliatelle all’uovo 125 g
  • Gorgonzola dolce 50 g
  • Radicchio 1 cespo
  • Pancetta affumicata 50 g
  • Uovo grande 1
  • Latte 5/6 cucchiai
  • Sale fino q.b.
  • Porro 1
  • Pirottini da muffins 4

Preparazione

  1. 1) Portiamo a bollore dell’acqua, saliamola, facciamo riprendere il bollore e tuffiamoci i nidi di tagliatelle. Copriamo e, non appena l’acqua riprende a bollire, aiutandoci con un forchettone, sciogliamo i nidi di pasta. Facciamo cuocere non oltre i tre minuti. Scoliamo benissimo le tagliatelle al dente e lasciamole intiepidire per qualche minuto.

    2) Laviamo 5/6 foglie di radicchio, sgoccioliamole e tritiamole finemente. Affettiamo una spessa rondella di porro e tritiamo anch’essa finemente. Amalgamiamo il gorgonzola con il latte (con l’aiuto di una forchetta), fino ad ottenere un composto molto cremoso, fluido, che deve attaccarsi alle tagliatelle e non scivolare via.

    3) In una zuppiera capiente sbattiamo l’uovo, il sale e il pepe. Uniamo il radicchio, il porro, la pancetta, il gorgonzola, la pasta e mescoliamo molto bene per distribuire tutti gli ingredienti in modo uniforme.

    4) Accendiamo il forno a 200*. Nel frattempo, appoggiamo i pirottini su di una teglia e cominciamo a riempirli. Aiutandoci con un forchettone, avvolgiamo a spirale una quantità sufficiente di tagliatelle per riempire ogni singolo pirottino. Continuiamo fino a terminare tutti gli ingredienti.

    5) Inforniamo le frittatine di tagliatelle a metà altezza nel forno già caldo e cuociamole per circa 12/15 minuti. Possono essere gustate calde o fredde e saranno sempre un vero successo. Possono anche essere realizzate in anticipo e riscaldate all’occorrenza nel forno già caldo a 160* per 10 minuti circa.

    L’idea in più. Per decorare le nostre stuzzicanti frittatine di tagliatelle, possiamo utilizzare le foglie (quelle più interne e tenere) di un porro. Facciamo scaldare dell’acqua, poi uniamo le foglie di porro e lasciamole sbollentare per pochi secondi, fino a quando non diventeranno facili da piegare. Scoliamole e mettiamole subito in acqua fredda. Asciughiamole e dividiamole, per la lunghezza, in striscioline che avvolgeremo intorno alle frittatine, creando in questo modo un piatto molto chic.

     

Note

Precedente Bocconcini di pane ripieni Successivo Polpette di pane sfiziose senza uova

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.