Crea sito

Frittata di pasta al forno con mozzarella e prosciutto

La frittata di pasta al forno con mozzarella e prosciutto é un piatto molto versatile, che si prepara quando si hanno salumi, formaggi, verdure o pasta da consumare; oppure possiamo prepararla per un picnic, un buffet, o come salvacena. E’ una pietanza, inoltre, che va preparata in anticipo per poterla gustarla al meglio, dato che più riposa e più diventa buona. Possiamo personalizzarla come ci pare e cuocerla sia in padella che al forno. Io preferisco cuocerle al forno, anche se mio padre, ottimo cuoco, non è d’accordo, ma “de gustibus….”.
 

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni4/6
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 250 gPasta corta
  • 250 gMozzarella
  • 150 gProsciutto cotto o speck
  • 2Uova intere grandi
  • q.b.Sale e pepe

Strumenti

  • 1 Teglia 26 cm

Preparazione

  1. Cominciamo col lessare la pasta in acqua salata. Mentre la pasta cuoce, sbattiamo le uova con un pizzico di sale fino e di pepe macinato in una capiente zuppiera (ho messo solo due uova perché desidero che facciano da “legante” tra gli ingredienti; se lo preferite, potete aggiungerne anche un altro). Uniamo il prosciutto cotto (o lo speck, per un gusto più deciso) tagliato a listarelle e la mozzarella tagliata a cubetti piccoli. Non aggiungiamo altro sale, dato che il prosciutto e la mozzarella sono già sapidi.

    Accendiamo il forno e portiamolo a 200* e oliamo la teglia per cuocere la nostra frittata.

    Scoliamo benissimo la pasta molto al dente e versiamola nella zuppiera. Mescoliamo velocemente per distribuire tutti gli ingredienti in modo uniforme.

    Versiamo il tutto nella teglia e cuociamo in forno, nella parte più bassa, per circa 12/15 minuti.

    Spegniamo il forno, sforniamo la frittata e lasciamola raffreddare a temperatura ambiente. Possiamo gustare la frittata di pasta al forno con mozzarella e prosciutto sia tiepida che fredda e si conserva in frigo; oppure possiamo congelarla per averla già pronta e riscaldarla, all’occorrenza, in forno o nel microonde.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.