Focaccia con verdure e salsicce

Voglia di focaccia? Eccone una molto molto saporita, da realizzare in modo facile sia con lievito madre che con lievito di birra (io uso quello fresco). Si tratta di una focaccia con verdure e salsicce, morbida, alveolata, molto digeribile grazie alla lunga maturazione in frigo, perfetta come spuntino o per la cena del sabato sera. In base alla stagionalità degli ortaggi potremo variare le verdure secondo i nostri gusti ed esigenze.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo21 Ore
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni6
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Con lievito naturale

  • 125 glievito naturale (rinfrescato e lievitato)

Pre impasto con lievito di birra

  • 70 gfarina 1
  • 50 mlacqua
  • 2 glievito di birra fresco

Impasto vero e proprio

  • 225 gfarina tipo 1
  • 145 mlacqua
  • 6 gsale fino
  • 1 cucchiaioolio extravergine d’oliva (per la ciotola di lievitazione)
  • lievito naturale o pre fermento di lievito di birra (a seconda del metodo scelto)

Condimento

  • 4salsicce fresche
  • 1zucchina grossa
  • 1melanzana
  • 5pomodorini
  • q.b.sale fino
  • 1 cucchiaiovino bianco secco

Preparazione

  1. Procedimento con lievito naturale. Rinfreschiamo il lievito, preleviamone 125 grammi e lasciamolo raddoppiare ben coperto.

    Impasto. Quando il lievito madre sarà pronto, procediamo con l’autolisi. In una ciotola capiente o nella ciotola di una planetaria versiamo il 55% dell’acqua, ossia, in questo caso, 80 ml. mescoliamo molto grossolanamente per qualche secondo, con una forchetta, solo il tempo necessario per la farina di assorbire l’acqua. Copriamo e lasciamo riposare per 20 minuti.

    Dopo 20 minuti aggiungiamo il lievito e il resto dell’acqua. Lavoriamolo fino a quando l’impasto non si attaccherà al gancio e uniamo il sale fino. Continuiamo ad impastare fino a quando il sale non sarà stato assorbito completamente ed il panetto si presenterà liscio (una decina di minuti in totale). Copriamo il panetto e lasciamolo riposare per un’ora.

    Se lavorate a mano, il sale va aggiunto quando gli ingredienti risultano ben amalgamati.

    Dopo un’ora riprendiamo il panetto, rovesciamolo su di un tavolo da lavoro leggermente infarinato e diamogli una serie di pieghe come nelle foto. Facciamone una palla, copriamo e lasciamo riposare ancora per un’ora. Dopo un’ora riprendiamo il panetto e diamogli ancora una serie di pieghe. Infine, dopo aver dato una forma sferica al panetto mettiamolo a lievitare in una ciotola ben chiusa, unta con poco olio extravergine e riponiamola nella parte centrale del frigo.

    Dopo 18 ore tiriamo fuori dal frigo la ciotola e lasciamola a temperatura almeno per circa 3 ore (dipende comunque dalla temperatura ambiente).

    Nel frattempo prepariamo le verdure e le salsicce. Laviamo i pomodorini e tagliamoli a tocchetti. Tagliamo a tocchetti la zucchina e la melanzana, già lavate e private delle parti di scarto. Facciamole grigliare a fiamma media in una padella antiaderente senza aggiungere grassi, mescolando spesso, fino a quando non saranno rosolate e poi trasferiamole in un piatto. Togliamo il budello alle salsicce e mettiamole a rosolare nella stessa padella delle verdure. Non aggiungiamo grassi, non sarà necessario. Mescoliamo continuamente, sempre a fiamma media, fino a quando la carne sbriciolata delle salsicce non apparirà rosolata uniformemente. Sfumiamo con il vino, lasciamo evaporare la parte alcolica, uniamo anche le verdure, saliamo, mescoliamo, abbassiamo la fiamma e lasciamo che il tutto si insaporisca per un paio di minuti al massimo. Spegniamo e lasciamo intiepidire.

    Quando l’impasto sarà tornato a temperatura ambiente, oliamo una teglia, rovesciamoci sopra il panetto delicatamente (la parte che prima stava a contatto con l’olio della ciotola dovrà essere rivolta verso di voi) e stendiamolo, senza schiacciarlo, fino a ricoprire la superficie della teglia. Accendiamo il forno al massimo e portiamolo a temperatura.

    Possiamo scegliere se:

    guarnire la focaccia (molto delicatamente) con tutti gli ingredienti, pomodorini compresi e infornarla, nella parte centrale, per circa 8-10 minuti (dipende dal proprio forno; il mio è a gas e il calore proviene solo dal basso).

    oppure possiamo cuocere la focaccia in bianco e a fine cottura sfornarla, spegnere il forno, guarnirla con le verdure e i pomodorini e via ancora in forno per 2-3 minuti al massimo, con la funzione grill.

    Procedimento con lievito di birra. Prepariamo il pre- impasto, versando, nella ciotola dove impasteremo, la farina setacciata e l’acqua a temperatura ambiente in cui avremo sciolto il lievito di birra. Mescoliamo ben bene, copriamo perfettamente e riponiamo a lievitare fino al raddoppio. Quando questo pre-impasto o “lievitino”, che di si voglia, avrà raddoppiato il proprio volume, procederemo esattamente come descritto alla voce “impasto”, partendo dall’autolisi e seguendo gli stessi passaggi. Le dosi di acqua, di farina e di sale previsti per l’impasto vero e proprio restano uguali come descritto nell’elenco degli ingredienti.

    Eccezione per il lievito di birra: metteremo a maturare l’impasto nella parte più fredda del frigo, perché il lievito di birra è molto più forte e veloce del lievito naturale. Inoltre, fuori dal frigo, dopo le 18 ore di maturazione, saranno sufficienti un paio di ore a temperatura ambiente.

    Bon appetit

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

2 Risposte a “Focaccia con verdure e salsicce”

    1. cara chicca che piacere rivederti sul mio blog…grazie mille sei gentile…io amo i lievitati…e la mia pasta madre mi da’ grande soddisfazione. Ti abbraccio
      Gabriella

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.