Crea sito

Filoncini di pane con farina di mais gialla

I filoncini di pane con farina di mais gialla sono gli ultimi, in ordine di tempo, che ho sfornato per la mia famiglia. La presenza della farina per polenta nell’impasto conferisce maggior gusto e profumo a questo tipo di pane. Possiamo prepararli sia col lievito naturale che di birra, sono facili, perfetti per essere gustati in accompagnamento sia con pietanze salate che dolci. La loro pratica forma si presta per preparare gustosi e ricchi panini per la cena del sabato sera o per il tempo libero. Tagliando a fette trasversali i nostri filoncini di pane, potremo, inoltre, creare deliziose tartine o bruschette per aperitivi.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo8 Ore
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni6
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Lievito naturale

  • 150 gLievito madre
  • 150 gFarina di mais fioretto
  • 150 gFarina 00
  • 250 mlAcqua
  • 10 gSale fino
  • 200Farina Manitoba

Lievito di birra

  • 5 gLievito di birra fresco
  • 1 cucchiaioAcqua
  • 100 gFarina Manitoba
  • 60 mlacqua

Preparazione

  1. Possiamo realizzare i filoncini al mais sia con lievito naturale che con lievito di birra. Entrambi i procedimenti sono semplicissimi da seguire. Iniziamo con il lievito madre.

    Rinfreschiamolo secondo le nostre abitudini, preleviamo la quantità che ci serve e lasciamo che raddoppi di volume. Dopodichè impastiamolo grossolanamente con la farina manitoba e metà dell’acqua prevista. Lasciamo riposare ben coperto per 30 minuti.

    Trascorsi i 30 minuti, uniamo la farina 00, la farina di mais fioretto (oppure bramata), la restante acqua ed il sale. Impastiamo fino a quando tutti gli ingredienti non risulteranno perfettamente amalgamati in un panetto compatto ma non duro. Trasferiamolo su un tavolo da lavoro leggermente infarinato e lavoriamolo ancora per un minuto, arrotolandolo su se stesso più e più volte; ciò conferirà ai filoncini una maggiore struttura ed una migliore alveolatura. Copriamo e lasciamolo lievitare fino al raddoppio.

    Quando il panetto sarà raddoppiato, rovesciamolo con delicatezza su di un tagliere o tavolo da lavoro con pochissima farina. Tagliamo 6 pezzi di ugual peso, e allunghiamoli come fossero delle baguette ma molto più corte (circa 20 cm.).

    Tagliando l’impasto in tre pezzi, anziché sei, potremo ricavare delle baguettes di circa 40 cm.

    Foderiamo una teglia con carta forno e appoggiamo i nostri filoncini, distanziandoli un paio di dita l’uno dall’altro.

    Copriamoli e lasciamo che compiano l’ultima lievitazione. Mettiamo la teglia nel forno freddo, a metà altezza; poi, accendiamolo e impostiamolo su 180*. I filoncini dovranno cuocere per circa 30 minuti, anche se i tempi di cottura possono variare a seconda del tipo di forno, ossia se si tratta di forni a gas oppure elettrici, con cottura statica, ventilata, ecc…I filoncini di pane con farina di mais gialla sono pronti quando appariranno gonfi e dorati in modo uniforme.

    Chi volesse usare il lievito di birra, può procedere in questo modo: sciogliete i 5 grammi di lievito di birra fresco in un cucchiaio di acqua, aggiungete 100 grammi di farina manitoba e altri 60 ml. di acqua. Mescolate gli ingredienti e quando saranno amalgamati perfettamente, coprite con pellicola per alimenti trasparente e lasciate lievitare. Il lievitino o pre-fermento contribuirà a rendere i filoncini altrettanto morbidi e saporiti come quelli realizzati con la pasta madre.

    Quando il panetto avrà raddoppiato di volume, trasferitelo in una ciotola capiente o in una impastatrice e seguite le stesse dosi e lo stesso procedimento descritto per il lievito naturale, aggiungendo, cioè, la farina manitoba, metà dell’acqua e mescolando grossolanamente. Lasciate riposare ben coperto per 30 minuti, poi unite la farina 00, la farina di mais, la restante acqua, sale e così via. In questo caso i tempi di lievitazione, ovviamente, saranno molto più brevi rispetto al lievito naturale. Anche per la cottura valgono gli stessi suggerimenti già descritti sopra.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.