Fagottini senza uova con robiola e salmone

I fagottini di crepes senza uova con robiola e salmone affumicato sono coreografici e facilissimi da realizzare. Possiamo servirli sia come primo piatto sia come antipasto finger food, riducendo le dimensioni delle crespelle. Sono gustosi, raffinati, perfetti per le grandi occasioni. Si possono preparare in anticipo (conservandoli in frigo) e, poi, gratinarli in forno, per pochi minuti, anche all’ultimo momento. Potremo, così, dedicare più tempo a noi stessi e agli ospiti.

 

  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    25 minuti
  • Cottura:
    1 minuto
  • Porzioni:
    16 fagottini
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

  • Farina 00 130 g
  • Latte 300 ml
  • Sale fino 1/2 cucchiaino
  • Noce moscata q.b.
  • Curcuma in polvere q.b.
  • Pepe bianco q.b.
  • Salmone affumicato 100 g
  • Formaggio fresco al peperoncino 160 g
  • Erba cipollina q.b.
  • Burro fuso 1 cucchiaio

Preparazione

  1. Prepariamo le crepes. In una ciotola setacciamo la farina, aggiungiamo mezzo cucchiaino raso di sale, il pizzico di curcuma, il pepe macinato e la noce moscata.

    Mescoliamo con una frusta, aggiungiamo il latte a filo e continuiamo a mescolare fino ad ottenere una pastella fluida. Facciamola riposare, coperta, per circa 15 minuti, per far si che spariscano le bolle createsi mescolando.

    Trascorso il tempo, mettiamo sul fornello piccolo un padellino antiaderente di 12 cm.circa di diametro e facciamolo scaldare benissimo (in genere, a questo punto, si aggiunge del burro fuso, ma io non lo faccio mai, perché l’odore ed il sapore del burro renderebbero questa preparazione troppo pesante, coprendo anche il sapore del salmone).

    Appena la padella é diventata rovente, versiamo un mestolino, riempito per 3/4, di pastella e facciamo in modo che il composto si distribuisca uniformemente. In genere, la prima crespella non risulta mai bella da vedere, ma non è un problema. Facciamo cuocere a fiamma medio bassa per un minuto e poi, con una paletta di legno, stacchiamo i bordi e giriamo la crespella (la quale, anche senza burro, si staccherà dalla padella senza problemi). Se la crespella dovesse fae resistenza, vorrà dire che bisogna aspettare ancora una decina di secondi e poi si potrà girare. Facciamo cuocere anche l’altro lato per pochi secondi, fino a quando comincia a dorarsi. Togliamola, appoggiamola su una gratella e continuiamo fino a terminare la pastella.

    Farciamo i nostri fagottini. In una ciotolina mettiamo il robiola, un pizzico di pepe, il salmone affumicato e l’erba cipollina tritati finemente. Mescoliamo bene per amalgamare gli ingredienti e cominciamo a farcire i fagottini. Preleviamo, con un cucchiaino, una noce di composto che metteremo al centro della crespella. Chiudiamola a sacchettino, aiutandoci con foglie di porro (scottate in acqua bollente per un minuto e asciugate con un canovaccio) usate come legacci. Prima di servirli, spennelliamoli con pochissimo burro fuso e passiamoli sotto il grill del forno, per circa 5 minuti.

    Possiamo dare ai nostri fagottini anche la classica forma del ventaglio, se lo desideriamo.

     

Precedente Involtini di piadina ripieni sfiziosi Successivo Fiore di pasta sfoglia farcito

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.