Crea sito

Pesto di rucola fatta in casa


Pesto di rucola fatto in casa…che profumo e che sapore. E’ facilissimo, veloce e può essere utilizzato in molti modi diversi. Possiamo condire pasta, bruschette o farcire panettoni gastronomici, piadine; oppure possiamo accompagnare carne, pesce, verdure lesse, alla griglia. La rucola, soprattutto quella selvatica o coltivata in vaso (come la mia) ha un sapore pungente e deciso, a differenza, invece, di quella venduta in busta nei supermercati che é un po’ più delicata. Possiamo utilizzare il nostro cremoso pesto di rucola fatto in casa anche come condimento o dressing per insalate, per antipasti. Personalizziamolo in base alle ricette che prepareremo, con mandorle, nocciole, pinoli, capperi, acciughe sott’olio, ecc.. Il pesto di rucola fatto in casa si può conservare in frigo, in barattoli di vetro sterilizzati ben chiusi, per qualche giorno.
 

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaSenza cottura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Pesto di rucola versione base

  • 50 grucola
  • 1 cucchiaioolio extravergine d’oliva
  • q.b.sale fino
  • 1 cucchiainoaceto di mele
  • q.b.frutta secca (facoltativa)
  • q.b.acciughe sott’olio (facoltative)
  • q.b.formaggio grattugiato (facoltativo)

Preparazione

  1. Poniamo in freezer la ciotola e le lame del mixer per una decina di minuti. Nel frattempo laviamo la rucola sotto acqua corrente.

    Scoliamola per bene, mettiamola nel mixer insieme al sale, un cucchiaino di aceto di mele (l’aceto di mele si sposa benissimo con la nota amara della rucola) e frulliamo, per pochi secondi, versando l’olio a filo, fino ottenere una crema densa, liscia. Se il pesto risultasse troppo denso per i nostri gusti o esigenze di utilizzo, possiamo aggiungere 1 o 2 cucchiai scarsi di acqua. Il pesto di rucola é subito pronto da usare.

    L’idea in più. Spalmiamo il pesto di rucola su fettine di prosciutto crudo non troppo sottili, scagliette di parmigiano e poche gocce di aceto balsamico. Arrotoliamo le fettine di prosciutto, tagliamole in due e serviamole infilzate in uno stecco per spiedini, alternandole a pomodorini e cubetti di melone.

    2* versione

    Aggiungiamo al pesto di rucola il formaggio, mandorle, noci o nocciole (che attenuano l’amaro della rucola). Otterremo un pesto squisito, delizioso, adatto a condire bruschette, tartine.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.