Crea sito

Crema di funghi champignon

La crema di funghi champignon è una deliziosa e profumata preparazione vegetariana, da gustare calda o fredda, che può essere usata per condire pasta, per guarnire bruschette, per accompagnare carni e per arricchire torte salate. Grazie ad essa potremo rendere i nostri antipasti (tartine, tramezzini e finger food) più gustosi, variegati e coreografici. La crema di funghi champignon si conserva in frigo per un paio di giorni, ben chiusa in un vasetto di vetro.  

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni150 grammi circa
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 200 gFunghi champignon
  • 1 spicchioAglio
  • 1 cucchiaioVino bianco secco
  • q.b.Prezzemolo
  • q.b.Sale fino

Preparazione

  1. Puliamo i funghi champignon, usando un panno molto umido. Eliminiamo la parte terminale del gambo, solitamente molto sporca, e affettiamoli a lamelle. Mettiamo i funghi in una padella antiaderente vuota, a fiamma bassa, con coperchio. In questo modo rilasceranno parte della loro acqua di vegetazione che butteremo via due volte, tenendo sempre la fiamma bassa. Una volta terminato questo passaggio la pentola si presenterà asciutta ed i funghi avranno più che dimezzato il loro volume. Spostiamo i funghi in un piatto e mettiamo a rosolare lo spicchio d’aglio con 2 cucchiai di olio extravergine. Aggiungiamo i funghi e, a fiamma vivace, mescoliamo per un minuto circa; sfumiamo con poco vino bianco (non esageriamo perché andrebbe a coprire il sapore dei funghi), saliamo, mescoliamo ancora qualche minuto e spegniamo. Il condimento dei funghi non dovrà asciugarsi troppo, così eviteremo di aggiungere altro olio alla nostra crema. Eliminiamo l’aglio e trasferiamo i funghi e il loro condimento nella ciotola del minipimer, aggiungiamo anche il prezzemolo spezzettato e frulliamo fino ad ottenere un composto cremoso. Aggiustiamo di sale se necessario; ora la crema di funghi champignon è pronta per essere utilizzata come preferiamo, sulla pasta, sulle bruschette, sulla pizza, o come ripieno di panini e panettoni gastronomici.    

Note

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

UA-40640819-2