Cheesecake al caffè senza glutine e lattosio

La cheesecake al caffè, con quel suo tocco in più dato dalla presenza del cacao amaro e del cocco, è una deliziosa e aromatica torta fredda molto raffinata, che non necessita di alcun tipo di cottura. Non contiene glutine né lattosio, per cui può essere mangiata anche da chi ha esigenze alimentari specifiche. Possiamo prepararla per tutte le occasioni speciali, per il pranzo della domenica, per un buffet. La cheesecake al caffè, oltre ad essere golosissima, è un dessert al cucchiaio che gioca sulle consistenze, passando dalla sofficità avvolgente della profumatissima crema alla croccantezza non eccessiva della sua base di biscotti.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo6 Ore
  • Porzioni8
  • Metodo di cotturaSenza cottura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per la base della cheesecake

200 g biscotti secchi senza glutine
95 g burro senza lattosio fuso
1/2 cucchiaino liquore Strega (facoltativo)

Per la crema al caffè

200 ml panna fresca da montare senza lattosio (oppure panna vegetale)
125 g yogurt senza lattosio al caffè
1 cucchiaino caffè solubile senza glutine
200 g formaggio fresco spalmabile senza lattosio
3 cucchiai zucchero a velo senza glutine

Per la decorazione

q.b. cacao amaro in polvere senza glutine
q.b. cocco grattugiato (rapè)
3 strisce di carta forno

Strumenti

1 Sbattitore
1 Teglia
1 Batticarne
1 Spatola
1 Contenitore

Passaggi

Iniziamo preparando la base della nostra cheesecake.

1) Prepariamo gli ingredienti davanti a noi, burro, liquore e biscotti.

2) In una ciotola sminuzziamo i biscotti più o meno finemente (con le mani o con un batticarne), senza però ridurli in polvere.

3) Sciogliamo il burro, aromatizziamolo col liquore e riversiamolo immediatamente sui biscotti. Mescoliamo fino a quando il burro non si sarà incorporato perfettamente e trasferiamoli poi in una teglia rotonda da 20 centimetri (con o senza fondo rimovibile) già foderata di carta forno (facendo in modo che i bordi della carta fuoriescano, così da poter estrarre la torta senza problemi).

4) Usando un batticarne o la forza delle mani, pigiamo benissimo i biscotti, in modo da eliminare eventuali spazi e bolle d’aria, per far sì che la base abbia uno spessore il più possibile uniforme. Riponiamo la teglia in un porta torte o copriamola con pellicola per alimenti e poniamola in frigo per 2 ore, per far compattare la base della cheesecake.

Prepariamo la crema al caffè

5) Tiriamo fuori la base di biscotti dal frigo dopo due ore. Sciogliamo nello yogurt un cucchiaino di caffè solubile, mescolando ben bene, in modo da accentuare il profumo ed il sapore della crema. Iniziamo a montare la panna (se useremo panna vegetale già zuccherata, sarà sufficiente aggiungere un solo cucchiaio di zucchero a velo) e non appena inizierà a diventare densa, uniamo lo zucchero a velo, lo yogurt ed il formaggio spalmabile e montiamo per qualche altro istante fino a quando non otterremo una crema gonfia e soda che andremo a versare sulla base di biscotti.

6) Spalmiamo la crema con una spatola o col dorso di un cucchiaio e livelliamola. Riponiamo in frigo la torta, ben chiusa nel porta torte o con pellicola alimentare. Ora non ci resta che aspettare che la crema si rassodi quel tanto che basta e che tutti i profumi e sapori si amalgamino. Consiglio sempre di preparare questo tipo di dolce almeno con un giorno di anticipo, per poterla poi apprezzare al meglio, in tutta la sua bontà.

Per la decorazione

a) Ritagliamo 3 (o più) strisce di carta forno lunghe 20 centimetri e larghe 3.

b) Estraiamo la torta fredda dalla teglia senza però togliere la carta forno sottostante.

c) Con un colino, spolverizziamola con abbondante cacao amaro.

d) Poniamo sulla cheesecake molto delicatamente le tre strisce di carta forno, distanziandole a piacere.

e) Negli gli spazi tra una striscia di carta e l’altra facciamo cadere il cocco, lentamente; infine rimuoviamo piano piano le strisce di carta. Rimuoviamo con delicatezza e attenzione anche la carta forno dalla base della cheesecake e poniamola sul piatto da portata. Possiamo rimetterla in frigo o servirla subito.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.